ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Irruzione neonazisti interrompe evento on line su Shoah

Utente con immagine di Hitler, poi insulti e slogan antisemiti
Utente con immagine di Hitler, poi insulti e slogan antisemiti
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 04 FEB – Insulti, livorosi, scatenati in
modo probabilmente organizzato, tanto che il terzo appuntamento
de “Lo zaino della Memoria”, iniziativa promossa dal Comune di
Cinisello Balsamo sulla Shoah per le scuole a cui ha partecipato
Raffaele Mantegazza, docente di pedagogia all’Università Bicocca
è stato interrotto. Lo racconta sui social lo stesso Mantegazza.
“Non appena ho visto comparire sul monitor il logo con cui si
era registrato un utente, mi sono subito insospettito”, racconta
Mantegazza. Il logo era il volto di Hitler. Da quel momento in
poi è stato “un crescendo” – prosegue il docente. “Hanno
iniziato a imprecare, insultare e gridare ebrei ebrei ebrei …
Le voci andavano e venivano. Ma quello che si capiva chiaramente
era che erano tanti e, soprattutto, abbiamo capito che si
trattava di un’azione dall’interno. Cioè, da una delle classi
interessate”.
Gli organizzatori hanno anche provato a cambiare piattaforma
rovano a cambiare piattaforma: da Zoom sono passati a un’altra
piattaforma. E’ stato inutile: “Ci stavano inseguendo.
Continuavano a gridare e insultare”, prosegue Mantegazza.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.