ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Airfrance ottiene ok dalla Commissione per aiuti di Stato ma cede slot di Orly

Access to the comments Commenti
Di redazione italiana
euronews_icons_loading
Airfrance ottiene ok dalla Commissione per aiuti di Stato ma cede slot di Orly
Diritti d'autore  Francois Mori/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Via libera della Commissione europea a 4 miliardi di euro di aiuti dello Stato francese ad Air France, per ricapitalizzare la compagnia aerea colpita dalla pandemia e dal crollo del traffico passeggeri. Il sostegno pubblico, ha spiegato la commissaria alla Concorrenza Margrethe Vestager, "sarà soggetto a condizioni che puntano a garantire una remunerazione sufficiente per lo Stato francese, ma anche misure per limitare le distorsioni della concorrenza".

In particolare, "Air France si impegna a mettere a disposizione slot disponibili dell'aeroporto di Orly.

Queste misure daranno ai vettori concorrenti la possibilità di espandere le proprie attività in questo aeroporto, garantendo prezzi equi e maggiore scelta per i consumatori europei per Brussels.

Non tutti hanno gradito all'interno di Airfrance, soprattutto quando Bruxelles chiedeva di cedere 24 slot, pari al 7% del totale. Questa cifra è stata rivista al ribasso, 18 in totale, mentre è stata accolta la richiesta della compagnia di bandiera francese di alzare qualche barriera per limitare la razzia delle compagnie low cost.

Air france non è la sola compagnia europea che costretta a un compormesso con la Commissione europea.

La stessa richiesta è stata fatta all'olandese Klm, che peraltro è in joint venture con Airfrance, che ha dovuto rinuniciare a degli slot all'aeroporto di Amsterdam e Lufthansa ha rinunciato a 24 slot a Francoforte e Monaco.