ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sognando Parigi 2024, viaggio fra i breakdancer africani

Di Giulia Avataneo
euronews_icons_loading
Performance di breakdance
Performance di breakdance   -   Diritti d'autore  Bilal Hussein/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Bbosa Reneus è uno dei ballerini africani di breakdance più riconosciuti al mondo. Dopo i titoli vinti da Taiwan alla Nigeria all'Uganda, Paese in cui vive, potrebbe portarne la bandiera nell'Olimpo dei Giochi.

Parigi, la città che organizzerà i Giochi nel 2024, ha presentato al CIO la richiesta di inserire fra gli sport olimpici la celebre Urban dance nata nel Bronx negli anni Settanta.

Raziah Athman, corrispondente di Africanews in Uganda, è andata in visita in una comunità della capitale, Kampala, dove si pratica la breakdance.

"Ci sono molte danze tradizionali in Uganda - racconta - i futuri atleti di breakdance possono attingere a questa diversità per avere un vantaggio sui concorrenti.

Scuola di danza

"Ciò che è un po' più specifico della nostra tradizione è la forza espressa mentre balliamo - spiega Bbosa Reneus - Forse potrò puntare su questo per sfidare qualcuno dalla Corea o dalla Cina".

Eppure per affrontare un palco prestigioso come quello olimpico servirà molto di più di una coreografia.

William Blick è l'ex presidente del Comitato Olimpico dell'Uganda:

"Vogliamo studiare la disciplina a fondo e fornire agli atleti qualche forma di assistenza tecnica - dice - Per passare dalla danza come semplice intrattenimento a disciplina in cui si devono conquistare punti".

A piccoli passi

Pensando a Parigi, in Uganda è nata anche una Federazione nazionale di danza sportiva. Barnabas Sebyungo è il segretario generale: "Con la federazione stiamo organizzando una serie di gare proprio per abituarli gli atleti all'idea di competere e farci trovare pronti all'esordio olimpico - spiega - Così, quando sarà il momento, avranno acquisito abbastanza esperienza e anche il senso dell'umorismo necessario per una concezione sana di questo sport"

La danza sportiva alle Olimpiadi è già una realtà dal 2018 per gli Youth Olympic Games. Il suo esordio dal 2024 potrebbe essere un'opportunità di farsi conoscere per Paesi come l'Uganda che non hanno ancora una storia di vittorie nelle competizioni di massimo livello .