ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Spagna, la nuova star del film d'animazione

euronews_icons_loading
Spagna, la nuova star del film d'animazione
Diritti d'autore  euronews
Di Wolfgang Spindler
Dimensioni di testo Aa Aa

​​​​​​​A Cartoon Movie, il maggiore forum di pitch del settore del film d'animazione in Europa, su 55 progetti presentati 9 arrivano dalla Spagna e 3 dalla Romania.

Spagna: il ritorno dei cervelli

Francia e Spagna sono i maggiori produttori di lungometraggi d'animazione in Europa. Dei 55 progetti presentati a Cartoon Movie, l'Esagono ne ha presentati 21, l'industria iberica segue con 9. Le produzioni francesi però sono tradizionalmente incoraggiate da contributi governativi. E se Madrid ha aiutato con incentivi fiscali negli ultimi anni, dietro l'eccellente reputazione dell'animazione spagnola c'è altro, secondo Iván Agenjo dell'Associazione catalana dei produttori di animazione: "Molte persone di talento sono dovute emigrare negli Stati Uniti, in Irlanda o nel Regno Unito perché non c'era abbastanza produzione in Spagna. E alcune queste persone sono tornate a casa e hanno creato nuovi studi d'animazione, e sono questi studi ora a lanciare i nuovi progetti, che sono progetti davvero di grande qualità".

Il migliore esempio è il regista Sergio Pablos, che ha lavorato a Parigi e negli Stati Uniti per importanti studi d'animazione, e ha poi creato il suo studio a Madrid. L'anno scorso il suo film Klaus per Netflix ha avuto una nomination agli Oscar.

"Ci mancavano le accademie di animazione, le università - prosegue Agenjo -, non ce n'erano molte dieci anni fa, ora abbiamo università e scuole specializzate, e anche questo è utile per migliorare e poter contare su un numero maggiore di persone di talento".

Nemo propheta in Romania

La Romania ha presentato tre progetti, come Germania e Italia. The Adventure of Fram the Polar Bear è l'adattamento di un libro per bambini dell'autore rumeno Cezar Petrescu. Due progetti sono stati presentati da Anca Damian, autrice di diverse produzioni di successo internazionale, che lamenta la mancanza di finanziamenti pubblici in Romania per il settore: "C'è una grande creatività in Romania, artisti ben noti all'estero che qui in Romania non hanno nessun riconoscimento. Alcuni di noi, come me, sono fortunati, hanno contatti internazionali e possono coprodurre i propri film, altrimenti non c'è un sistema che sostenga il nostro lavoro".

Un settore importante per l'Europa

I progetti presentati rappresentano un budget complessivo di 297 milioni di euro. Cartoon Movie, il maggiore forum di pitch del settore in Europa, è sostenuto dal programma Media dell'Unione europea.

Per Harald Trettenbrein del programma Media, infatti, "L'industria dell'animazione è importante per l'Europa perché l'animazione viaggia bene, l'animazione ha successo al di là dei confini, ha successo con il pubblico". Molti dei film presentati a Cartoon Movie ottengono riconoscimenti internazionali, come Wolfwalkers - Il popolo dei lupi, che ha appena ottenuto una nomination agli Oscar.

Journalist • Selene Verri