This content is not available in your region

Fumetti, cinema e beneficenza: nuova vita per le pesetas (da cambiare entro il 30 giugno)

Access to the comments Commenti
Di Carlos Marlasca  & Edizione italiana: Cristiano Tassinari
euronews_icons_loading
Le vecchie care pesetas spagnole: ora ci si può il pagare il biglietto del cinema.
Le vecchie care pesetas spagnole: ora ci si può il pagare il biglietto del cinema.   -   Diritti d'autore  Euronews.

Gli spagnoli hanno tempo fino al 30 giugno per cambiare le loro pesetas alla Banca di Spagna. Possono anche donare le loro ultime monete in beneficenza o godersi cinema e fumetti, pagando con le vecchie pesetas.

Nacho Marugán sognava da sempre una fine dignitosa per la peseta. Così ha avuto l'idea di vendere i suoi fumetti - è direttamente della casa editrice Wash Comics - in...pesetas, anzichè in euro.

E, per l'occasione, ha preparato anche uno spot pubblicitario.

I fondi raccolti sono destinati alla lotta contro una delle malattie più temute: l'Alzheimer.

"Una storia quotidiana super eroica"

Spiega Nacho:
"Parte della filosofia di Wash Comics, la mia casa editrice, è quella di raccontare storie quotidiane che ci sembrano super eroiche. Combattere l'Alzheimer ci sembra una causa davvero titanica, è come combattere il mondo. E poi non volevamo che la peseta fosse dimenticata".

Euronews
"Non volevamo che la peseta fosse dimenticata".Euronews

"Tutti vogliono pagare con le pesetas"

In un'edicola nel centro di Madrid si vendono i fumetti di Nacho.

L'accoglienza, assicura Jesús Paíno, proprietario dell'attività, è stata molto buona:
"Sono persone di tutte le età. Ci sono da persone di mezza età, giovani, anziani, donne... E vengono da tutte le parti di Madrid. Sono venute persone anche da molto lontano, che hanno dovuto prendere la macchina solo per venire qui a consegnare le pesetas".

Euronews
Una delle edicole di Madrid che vende i fumetti in pesetas.Euronews

Ci sono altre due edicole di Madrid che partecipano a questa iniziativa.

Ancora 1.500 milioni di euro in pesetas...

Racconta Carlos Marlasca, corrispondente di Euronews:
"Gli spagnoli hanno ancora in loro possesso 1.500 milioni di euro in pesetas e, oltre a poterli cambiare alla Banca di Spagna, possono usarli per scopi benefici e investire in cultura".

Euronews
Carlos Marlasca, corrispondente da Madrid.Euronews

Paghi il film con le pesetas

Oltre ai fumetti, un altro buon esempio è il cinema "Artistic Metropol" di Madrid.

Fino al 30 marzo, permette di pagare i biglietti dei film con l'equivalente nella vecchia valuta.

Inoltre, nel mezzo della pandemia, l'iniziativa ha un altro obiettivo, come spiega Ángel Mora, direttore esecutivo del cinema:
"C'è un altro dramma che va di pari passo con questo virus: è la paura. È importante che la gente perda la paura di andare al cinema o di andare a teatro, considerato che è stato fatto un investimento molto importante nel settore della cultura per rendere le sale sicure".

Euronews
"Bisogna combattere il virus della paura".Euronews

Collezione e nostalgia

Questa è l'ultima avventura della peseta, una moneta che è nata nel 1868 e che, tra qualche mese, sarà solo un oggetto da collezione.
E di nostalgia.

Euronews
Quanto valgono queste pesetas?Euronews