ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Madrid: esplode palazzo in centro, morti e feriti; forse una fuga di gas

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Madrid: esplode palazzo in centro, morti e feriti; forse una fuga di gas
Diritti d'autore  AFP Screenshot
Dimensioni di testo Aa Aa

L'incidente al numero 98 di calle de Toledo, forse provocato da una fuga di gas (ipotesi fatta filtrare dal comune); al momento dello scoppio era in atto la riparazione della caldaia; l'esplosione ha sventrato gli ultimi piani di un palazzo nel centro di Madrid intorno alle 15. Sul posto diversi soccorritori (11 ambulanze e nove squadre di pompieri); secondo media locali ci sarebbero almeno due morti e diversi feriti, recita il primo bilancio aggiornato intorno alle 17 dal subdelegato del governo nella comunità di Madrid che comunica: i morti sono tre e in più c'è un disperso.

Tra le vittime una donna di 85 anni che camminava per la strada e un parrocchiano che aiutava nella riparazione della caldaia. Il disperso sarebbe l'operaio chiamato per la riparazione.

In prima battuta si credeva che lo scoppio si fosse prodotto in una residenza per anziani che, però, è in realtà adiacente all'edificio distrutto. Dall'ospizio assicurano a El Pais che tra gli ospiti non ci sono feriti.

Nelle immagini condivise nei social network si può vedere come gli agenti di polizia stiano cercando di delimitare la zona impedendo a chiunque di avvicinarsi. Le autorità locali hanno istituito un ospedale da campo per curare i feriti.

Cinque dei sei piani dell'edificio sono stati danneggiato dall'esplosione. L'edificio - che ospita i religiosi della vicina chiesa, uffici, sale riunioni e un rifugio della Cáritas - si trova vicino a una chiesa e a una scuola oltre alla casa di cura La Paloma del gruppo Los Nogales. Tutti questi edifici sono stati evacuati.

Il sindaco di Madrid, José Luis Martinez Almeida, in un tweet ha presto confermato le prime due vittime, 4 piani distrutti e feriti con diverse prognosi. Quest'ultimi sarebbero 8 ed uno di loro sarebbe in condizioni molto gravi.

Ha aggiunto che le fiamme continuano a divorare dall'interno il palazzo e che un intervento all'interno ora è pericoloso: potrebbe causare il crollo del palazzo.

Il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha espresso il suo cordoglio. "Sfortunatamente dobbiamo piangere la morte di alcune persone nell'esplosione nella calle Toledo (...) Tutto il nostro rammarico e affetto alle famiglie dei defunti e dei feriti".