EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Presidenza Ue, il cambio della guardia tra Germania e Portogallo

Presidenza Ue, il cambio della guardia tra Germania e Portogallo
Diritti d'autore Stephanie Lecocq, Pool Photo via AP
Diritti d'autore Stephanie Lecocq, Pool Photo via AP
Di Stefania De MicheleEuronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un'agenda in continuità nel segno della lotta al Covid-19: dalla gestione della crisi sanitaria al pacchetto di misure di ristoro economico per i Paesi del blocco Ue

PUBBLICITÀ

Simbolico, e a poche ore dall'anno nuovo, è avvenuto il passaggio del testimone tra l'ambasciatore tedesco Michael Clauss e l'omologo portoghese Nuno Brito: un cambio della guardia tra Germania e Portogallo alla presidenza dell'Unione europea per i prossimi sei mesi del 2021.

La Cancelliera Merkel ha tracciato un bilancio del semestre tedesco, indicando le priorità di un'agenda dominata dal Covid-19: "Quando guardo indietro ai sei mesi della presidenza tedesca - dice - ovviamente la lotta al Covid è stata la sfida centrale per tutti noi. Insieme saremo anche in grado di gestire l'impatto della pandemia sulle economie dei nostri Paesi e sui posti di lavoro dei nostri cittadini. Il quadro finanziario pluriennale settennale e il Fondo di ripresa ci aiuteranno a superare la crisi . Molti paesi attendono con urgenza questi fondi".

Il primo ministro portoghese António Costa ha invece illustrato il piano d'azione da sviluppare sotto la sua presidenza: "Approvazione dei Recovery Plan nazionali, insieme alla legge sul clima e al pacchetto sui servizi digitali, il Social Summit, che terremo e che riunirà le parti sociali, la società civile, le istituzioni e gli Stati membri in un impegno comune intorno ad un Piano d'Azione per lo sviluppo della politica sociale. E, infine, il rafforzamento delle relazioni con il nostro vicinato e i nostri partner strategici, con l'Africa e le Americhe, ma anche nella regione indopacifica".

Nel tweet di Costa: "Il 1° gennaio inizia la Presidenza portoghese dell'Unione Europea con lo slogan "È tempo di agire: per un recupero equo, verde e digitale" È un onore e una grande responsabilità per il Portogallo ricevere il testimone dalla Germania e dalla Cancelliera Angela Merkel".

Il 1° gennaio il Portogallo assume la sua quarta presidenza di turno, con i trascorsi caratterizzati dalla pietra miliare dell'ultima gestione, quando ha guidato l'approvazione del Trattato di Lisbona.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Portogallo verso la presidenza Ue, le sfide del 2021

Ultima presidenza Ue per Angela Merkel

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024