ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Gli Usa verso una lenta legalizzazione della marijuana

euronews_icons_loading
Gli Usa verso una lenta legalizzazione della marijuana
Diritti d'autore  Matilde Campodonico/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti vota a favore delal legalizzazione della marijuana. 228 i voti favorevoli e 164 quelli contrari. Ma Il senato potrebbe respingere il provvedimemto liberalizzatore.

È un voto trasversale tra Repubblicani e Democratici, sia nei "sì" che nei "no".

Il repubblicano Matt Gaetz, della Florida, proclama in aula:

"voto a favore della liberalizzazione perché il governo federale ha mentito per anni ai cittadini del Paese sulla marijuana. Abbiamo visto intere generazioni di giovani neri e meticci finire in guardina per reati che non avrebbero dovuto esseer puniti col carcere."

Mentre un altro rapporesentante dello stesso partito, Greg Murphy, della Carolina del Nord, afferma:

"la legalizzazione aumentarà le entrate fiscali, ma a quando e a quale prezzo allora legalizzeremo la cocaina? La marijuana è un'iniziazione alle droghe. Non illudiamoci, porterà sicuramente al consumo di stupefacenti molto piu pericolosi."

Fumare erba per divertimento è accettato ormai in molti Stati, poco importa se conservatori o liberali. Nelle ultime elezioni presidenziali si sono visti molti militanti, sia repubblicani che democratici, celebrare le vittorie o dimenticare le sconfitte con fumate di gruppo.

Quindici Stati stanno regolando la marijuana a scopo ricreativo, e trentasei per ragioni terapeutiche.