Riapre lentamente l'antica cittadella incaica di Machu Picchu

Riapre lentamente l'antica cittadella incaica di Machu Picchu
Diritti d'autore Martin Mejia/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Diritti d'autore Martin Mejia/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Di Paolo Alberto Valenti
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Solo qualche centinaio di turisti al giorno potranno riaccedere all'antica cittadella inca di Machu Picchu, dopo 8 mesi di deserto per via della pandemia

PUBBLICITÀ

La sacra cittadella incaica di Machu Picchu, gioiello del turismo del Perù, ha riaperto a novembre dopo quasi otto mesi di chiusura a causa del Covid-19. Per motivi sanitari, tuttavia, solo circa 700 turisti potranno accedere giornalmente al sito, siamo quindi al 30% del numero giornaliero di visitatori ammessi prima della pandemia.

Una riapertura molto lenta

"Questo sarà un ritorno progressivo, vale a dire che sarà poco a poco, prima la gente del posto (abitanti della regione di Cusco) poi i cittadini (residenti in Perù) e poi i turisti da tutto il mondo": Ha detto la ministra de commercio estero e de turismo peruviano Rocio Barrios.

Sotto una pioggia sottile e grazie ad una illuminazione caleidoscopica è stato celebrato un rituale Inca per ringraziare gli Dei per la riapertura della cittadella, dichiarata patrimonio dell'umanità dall'Unesco nel 1983.

Peruviani resilienti

La riapertura di Machu Picchu mostra "che i peruviani sono resilienti", ha aggiunto la ministra Barrios. Un primo treno di turisti è arrivato il primo novembre in mattinata al Machu Picchu pueblo, la città più vicina al sito inca che beneficia dello straordinario patrionio archelogico locale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Perù, nuove linee a Nazca: scoperta la figura di un felino su una collina

Ponte Inca: le incredibili immagini della ricostruzione

Perù: stato di emergenza alle frontiere per bloccare migranti