ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Derain, il maestro del fauvisme in mostra a Mendrisio

euronews_icons_loading
Il dipinto di André Derain "Alberi a Collioure" all'asta a Mosca da Sotheby's nel 2010
Il dipinto di André Derain "Alberi a Collioure" all'asta a Mosca da Sotheby's nel 2010   -   Diritti d'autore  Misha Japaridze/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

I colori forti, una importante influenza neoimpressionista, in certe sue opere si intravedono Paul Cézanne e Van Gogh ma lui aderì presto al movimento del fauvisme.

Parliamo di André Derain, pittore francese, amico di Matisse, meno noto del collega lasciò un'impronta importante nella cultura novecentesca parigina. Il museo di Mendrisio in Svizzera gli ha dedicato una retrospettiva.

Pittore eclettico Derain non disdegnò il ritratto in uno stile austero, gotico, e il nudo. Dipinse anche paesaggi urbani, viaggiò in Europa in Italia, in Germania, in cerca d'ispirazione. Non a caso la retrospettiva dedicatagli dalMuseo d'arte di Mendrisio si intitola "Derain, sperimentatore contro corrente". Aperta nella cittadina del canton Ticino fino al 31 gennaio.