ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Romania, YouTuber inganna i media con il falso video di un incidente: "Gli serva da lezione"

Access to the comments Commenti
Di Cristian Gherasim
Il vlogger rumeno Andrei Şelaru
Il vlogger rumeno Andrei Şelaru   -   Diritti d'autore  Andrei Şelaru
Dimensioni di testo Aa Aa

Ha ingannato le più importanti testate giornalistiche della Romania, inviandogli il falso video di un incidente stradale. Protagonista dello scherzo Andrei Şelaru, conosciuto come Selly, il più popolare YouTuber rumeno, con milioni di seguaci sui social media.

Selly ha falsificato un video per far sembrare che fosse stato coinvolto in un incidente d'auto e lo ha inviato alle redazioni rumene.

Uno scherzo non fine a sè stesso ma con uno scopo preciso, almeno stando a quanto dichiarato dallo YouTuber: mostrare con quanta leggerezza i media contribuiscano a diffondere 'fake news'.

"La gente crede a tutto quello che vede in TV, così il mio esperimento ha voluto mostrare all'intero Paese come qualcosa di falso possa diventare una notizia in Romania", ha detto Selly a Euronews. "Ho prodotto un video e l'ho inviato alla redazione del programma di notizie più visto della Romania. In poche ore, era su tutti i notiziari".

Solo alcuni dei media 'ingannati' da Selly si sono scusati con il pubblico.

Libertatea.ro, uno dei principali siti rumeni di notizie, ha detto che in futuro verificherà con più attenzione le notizie, aumentando il numero di giornalisti e rafforzando le risorse assegnate alla verifica delle informazioni. Ha anche pubblicato un articolo per scusarsi con i lettori. Il giornalista di Libertatea che ha firmato l'articolo sull'incidente ha detto a Euronews che è stato un errore da principianti.

"Non ho verificato con Selly - ha detto Anamaria Nedelcoff a Euronews - ho fatto un errore e mi dispiace. Peggio ancora, mi dispiace per le critiche che la mia squadra ha dovuto sopportare a causa di quello che è successo. Sono giornalisti bravi e laboriosi, che a volte devono lavorare a un ritmo infernale e non se lo meritano".

Come ha fatto Selly a produrre il video falso?

L'auto danneggiata è stata generata al computer e aggiunta a un filmato che mostra un passante che filma l'incidente con il suo cellulare. Il finto passante, uno degli amici di Selly, ha inviato il video a un canale televisivo utilizzando un account falso.

In poco tempo il video dell'incidente è stato ripreso e pubblicato da numerose testate.

Il giorno dopo Selly ha postato un video per spiegare come è stato realizzato lo scherzo e ha rimproverato i giornalisti per la leggerezza con cui hanno riportato la notizia.

Lo YouTuber detto che nessuno ha chiamato lui, i suoi genitori o il suo manager per verificare se l'incidente fosse effettivamente accaduto.

"I giornalisti devono essere consapevoli del potere e della responsabilità delle loro azioni", ha detto Selly a Euronews, sottolinenando di avere deciso di organizzare lo scherzo dopo le numerose 'fake news' pubblicate su di lui da una testata giornalistica.

"Mi sono reso conto di quanto possano andare lontano le menzogne dell'emittente televisiva più seguita in Romania quando tre settimane fa hanno lanciato la falsa notizia che nel mio appartamento c'era stata una rissa - ha detto a Euronews - Nella loro disperata ricerca di ascolto hanno prodotto un evento che non ha mai avuto luogo".

Selly ha invitato i suoi follower su YouTube a non fidarsi di tutto ciò che viene mostrato in tv.

"Se sono stato in grado di fare tutto questo in due giorni con un auto generata al computer, immaginate cosa possono fare individui potenti, con enormi risorse e influenza nelle istituzioni statali".

Selly crede anche che il suo esperimento potrebbe migliorare la qualità delle notizie in Romania.

"D'ora in poi presteranno più attenzione, faranno più domande, consapevoli che ci sono persone che cercano di manipolare le notizie. Tutti hanno avuto qualcosa da imparare da questo esperimento, sia i giornalisti che io".

"Le testate di informazione non sono più quelle che seguivano l'ascesa di internet. La qualità delle notizie qui è diminuita molto. Molte stazioni televisive danno la priorità al profitto piuttosto che alla qualità e alla verità".