EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Covid-19, il virus corre veloce. In Italia oltre 1000 casi. Si teme un'escalation in Europa

Covid-19, il virus corre veloce. In Italia oltre 1000 casi. Si teme un'escalation in Europa
Diritti d'autore Δανία
Diritti d'autore Δανία
Di Debora Gandini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Covid-19, il virus corre veloce. In Italia oltre 1000 casi. Si teme un'escalation in Europa, Non va meglio in Francia, Spagna e Germania. Da inizio epidemia superati nel mondo gli 800mila morti

PUBBLICITÀ

Non accenna a calare la curva dei contagi da Covid-19 in Europa come nel resto del mondo. Un aumento che sta portando i governi ad adottare restrizioni e misure più rigide. L’uso della mascherina ormai è obbligatorio sui mezzi di trasporto ovunque. Anche in Danimarca, dove il provvedimento alla fine è entrato in vigore. "Bisogna abituarsi, dice una donna, anche se fa caldo e un po’ si fa fatica a respira. Ma se riusciamo a proteggere le persone più vulnerabili allora penso che sia giusto usarla!" 

Il virus corre voloce. In Italia i casi tornano sopra quota 1000

A preoccupare, intanto, sono i nuovi positivi. In Italia per la prima volta dal 12 maggio si torna a superare quota mille casi in un solo giorno: 1.071 per la precisione. Il virus viaggia veloce. Più di 2000 mila contagi in Germania, con Francia e Spagna che viaggiano oltre i 4000. E anche se non va meglio in altri paesi limitrofi c’è chi non rinuncia a farsi qualche giorno di vacanza. Magari al mare in Croazia cercando di mantenere distanziamento e usando tutte le precauzioni dovute. La paura del virus c’è, come dice questo turista, ma ci si può divertire comunque, basta fare attenzione. Chi sfida il coronavirus e chi invece decide di tornare a casa.

Si rischia un'escaltion in Europa

Un’emergenza che non accenna a diminuire. E mentre il commissario Ue alla salute, Stella Kyriakidou, sottolinea il rischio di una nuova escalation in Europa, nel mondo si contano ormai 800mila morti e oltre 22 milioni di contagi. Più della metà dei morti sono in quattro Paesi: gli Usa (175.416), il Brasile (113.358), il Messico (59.610) e l'India (55.794). IL numero delle vittime è raddoppiato dal 6 giugno e più di 100mila nuovi decessi sono stati registrati in 17 giorni dal 5 agosto.

Una pandemia che sta modificando il nostro modo di vivere ma con i giusti accorgimenti si può fare tutto o quasi, anche un concerto. Come questo del cantante Tim Bendzko a Lipsia. Tre mini esibizioni per non scontentare nessuno. Gel disinfettanti alla mano e mascherine FFP2 per tutti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

A Marsiglia tra voglia di libertà e rispetto delle regole

Brasile, Bolsonaro accusato di aver falsificato le certificazioni Covid

Germania, farmacie sospettate di rivendere il farmaco anti-Covid in Russia e Ucraina