ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Bruxelles, Covid-19: non fiori ma opere di luce

euronews_icons_loading
Bruxelles, Covid-19: non fiori ma opere di luce
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Quest'anno, a causa della pandemia, Bruxelles rinuncia a ricoprire la sua Grand Place del tradizionale tappeto floreale, ma rilancia con uno spettacolo che illumina a giorno la piazza e la facciata del municipio.

Nell'estate 2020, la manifestazione - rinnovata dal 1971 ogni due anni - lascia il posto ai giochi di luce sugli edifici storici della Grand Place. Un piccolo tocco di magia per non mancare all'appuntamento che avrebbe dovuto colorare il pavé della piazza con i fiori di Gent: una posa che è di per sé uno spettacolo, al quale residenti e visitatori hanno dovuto rinunciare.

Ma lo show pensato per sostituire la festa floreale non è stato da meno: due proiettori per avere sia immagini video che laser e musica incalzante ad accompagnare gli arabeschi di luce che si rincorrono. Se son luci fioriranno, insomma, in attesa che il Covid - 19 allenti la sua morsa