ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19, Oms: "Messaggi chiari o la pandemia può solo peggiorare"

Covid-19, Oms: "Messaggi chiari o la pandemia può solo peggiorare"
Dimensioni di testo Aa Aa

169 nuovi casi nelle ultime 24 ore e 13 vittime. le cifre del contagio in italia sono in linea con i giorni precedenti. Intanto l'OMS avverte che un ritorno alla normalità non sarà possibile a breve perchè troppi Paesi stanno andando nella direzione sbagliata e i messaggi ambigui di molti leader stanno minando la fiducia della gente.

Il direttore generale, Tedros Adhanom, avverte: "Se i governi non comunicano chiaramente con i loro cittadini e non elaborano strategie mirate a sopprimere la diffusione ea salvare vite, se la popolazione non segue le regole di igiene basilari, se non si seguono le basi, c'è solo un modo in cui la pandemi a può andare ed è continuare a peggiorare".

Sempre più città e regioni nel mondo stanno tornando i n lockdown o ricominciando ad imporre misure restrittive. In Spagna è in corso una battaglia legale, con un giudice di Lleida che sta cercando di bloccare il governo della Catalogna che vuole re-imporre il lockdown in otto comuni. Il giudice sostiene che le autorità catalane stiano eccedendo nell'imporre il proprio volere chidendo a 140 mila residenti di non lasciare le loro case se non per ragioni di lavoro ed attività essenziali.I leader catalani annunciano ricorso chiedono alla popolazione comunque di rispettare il lockdown.

La Repubblica Ceca è tornata ad imporre restrizioni di viaggio a chi proviene da Serbia e Montenegro, dopo un nuovo recente picco di contagi. chi arriva dai due Paesi dovrà dimostrare di essere negativo al Covid o sarà messo in quarantena.

Il riaccendersi della pandemia nei Balcani preoccupa anche la Grecia che incrementerà i controlli degli ingressi nel Paese. Deciso anche il bando di fiere ed eventi religiosi in seguito allo sviluppod i alcuni focolai interni.

In Marocco circa un milione di abitanti a Tangeri sono stati ri-confinati dopo che l'epidemia è ricomparsa. Sospeso il trasporto pubblico, chiusi bar e centri commerciali, mercati e spazi pubblici. I cittadini potranno lasciare le loro case solo in caso di estrema necessità.".

Due settimane di confinamento anche per gli abitanti di Navotas, una delle città più povere delle Filippine, dove il numero dei contagi negli ultimi giorni è arrivato a 250mila. Questa nuova misura arriva sei settimane dopo la fine della quarantena iniziale.

Il presidente del Sud Africa ha deciso di imporre nuovamente un coprifuoco dalle 21 alle 4 di mattina e di sospendere la vendita di alcol per via di un nuovo picco di infezioni che ha toccato i 12mila casi.