ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Fu affondata per errore nel 1878: oggi questa nave da guerra tedesca è 'patrimonio inglese'

La SMS Grosser Kurfurst, affondata al largo delle coste del Kent nel 1878
La SMS Grosser Kurfurst, affondata al largo delle coste del Kent nel 1878   -   Diritti d'autore  Wikipedia via Historic England
Dimensioni di testo Aa Aa

Il relitto di una corazzata tedesca antecedente alla prima guerra mondiale, affondata al largo delle coste del Kent nel 1878, è stato aggiunto alla lista del patrimonio nazionale inglese.

Anche il cimitero di Cheriton Road a Folkestone, dove sono sepolti i corpi dei 284 membri dell'equipaggio morti quando la nave è affondata, è stato inserito nella lista.

L'SMS Grosser Kurfurst affondò nella Manica nel maggio del 1878, mentre si stava preparando per le sessioni annuali di addestramento estivo, dopo essere stato accidentalmente speronato da un'altra nave da guerra tedesca, la Konig Wilhelm, che stava virando per evitare la collisione con un paio di velieri.

La Konig Wilhelm era dotata di un ariete corazzato, progettato per affondare le navi nemiche, che provocò un enorme squarcio sulla fiancata dell'SMS Grosser Kurfurst, facendola affondare rapidamente.

L'SMS Grosser Kurfurst era una delle sole tre navi da guerra corazzate di classe Preussen costruite nell'ambito di un programma navale del 1867, approvato dal Reichstag per rafforzare la Marina Federale della Germania del Nord. Originariamente progettata per il trasporto di armamenti, fu modificata durante la costruzione per montare una coppia di torrette girevoli a doppio cannone.

La nave, rivestita di ferro, fu costruita durante un periodo sperimentale di guerra navale, quando si passò dalle navi di legno a quelle corazzate.

Wikipedia via Historic England
La SMS Grosser Kurfurst, affondata al largo delle coste del Kent nel 1878Wikipedia via Historic England

"L'SMS Grosser Kurfurst è importante in quanto l'unica nave da guerra non reale della Marina Militare registrata come naufragata in acque inglesi nel periodo 1860-1913", ha spiegato Duncan Wilson, direttore di Historic England.

Essere aggiunti alla Lista del Patrimonio Nazionale significa che i sub hanno il permesso di immergersi lì, ma il contenuto della nave è protetto e non può essere toccato.

"Spero che la maggiore protezione di entrambi i siti garantisca che l'ingegnosità delle prime navi di ferro e la loro influenza sulle moderne navi della marina militare non venga dimenticata", ha detto il ministro del Patrimonio Nigel Huddleston.