Toti, regole su spiagge inapplicabili

Toti, regole su spiagge inapplicabili
Così impossibile riaprire, Pd lo dica al suo Governo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 12 MAG - "Il Pd ci chiede di confrontarci con i balneari? Vergogna, vergogna, vergogna. Sa il principale partito di Governo a Roma che le linee guida nazionali per le spiagge prevedono distanze tra gli ombrelloni tali da ritenere unanimemente impossibile aprire gli stabilimenti balneari?". Lo dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in una nota. Non è prevista una proroga della Bolkestein, sottolinea, mancano aiuti ai sindaci per le spiagge libere. "Ma un euro dei 75 miliardi che dite di voler spendere - chiede - ce lo vogliamo mettere? Sa il Pd, a proposito di linee guida, che la distanza prevista tra i tavoli dei ristoranti non consentirà la riapertura della maggior parte di questi?" Come Regione, "cercheremo ancora una volta di risolvere i guai fatti dal loro partito a Roma". "Amici del Pd - conclude -, basta sproloqui: guadagnatevi lo stipendio e dite al vostro Governo di fare cose serie".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'attività russa ad Adiivka "è rallentata drasticamente" dopo la conquista della città

Grecia, protesta degli agricoltori ad Atene: almeno duecento trattori

Londra, inizia l'ultima udienza per l'estradizione di Assange: negli Usa rischia 175 anni di carcere