ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Coronavirus: l'Ue presenta un piano da 37 miliardi di euro

euronews_icons_loading
Coronavirus: l'Ue presenta un piano da 37 miliardi di euro
Diritti d'autore  Thierry Monasse/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Liberare fondi per combattere il contagio economico. L'Unione Europea ha presentato un pacchetto di salvataggio del valore di 37 miliardi di euro, nonché un allentamento delle norme sugli aiuti di Stato, per proteggere l'Unione dalla peggior caduta finanziaria.

L'Ue ha rivelato un arsenale di politiche per contrastare i danni causati dal coronavirus.

La presidente della Commissione Ursula von der Leyen ha presentato un pacchetto di salvataggio del valore di 37 miliardi di euro, nonché un allentamento delle norme sugli aiuti di Stato, per proteggere l'Unione dalla peggior caduta finanziaria.

"È un grave shock per l'economia globale ed europea, e dobbiamo intraprendere azioni decise e audaci ora e a tutti i diversi livelli. Lo shock è temporaneo ma dobbiamo lavorare insieme per garantire che sia il più breve e il più limitato possibile " ha dichiarato la presidente della Commissione europea.

Nazione dopo nazione in Europa sta chiudendo i negozi per fermare la diffusione del coronavirus.

L'Unione europea promette di sostenere le piccole imprese che soffriranno di più.

Per quanto riguarda gli aiuti di Stato, vogliono allentare le regole e in fretta.

La Commissione ha dichiarato di aver già approvato in 24 ore un regime di aiuti allo stato danese. Aiuterà le aziende a subire meno perdite a causa di eventi annullati.

Anche le compagnie aeree avranno un'ancora di salvezza.

Le regole che implicano che le compagnie sono state costrette a gestire "voli fantasma" per mantenere gli slot degli aeroporti saranno allentate per quattro mesi.

Mentre l'Unione annuncia delle norme piu' flessibili, c'è un appello alla disciplina: L'Europa deve coordinarsi ed evitare decisioni unilaterali.

"Il mercato unico deve funzionare, non va bene quando gli Stati membri assumono decisioni unilaterali perché causa sempre un effetto domino e impedisce agli strumenti ncessari di raggiungere urgentemente i pazienti, gli ospedali ... Naturalmente tutti vogliamo proteggere i nostri cittadini dalla diffusione del virus. Cerchiamo di vedere come possiamo farlo " ha dichiarato Von der Leyen.

Il messaggio da Bruxelles è chiaro, uniti per resistere alla tempesta