Sardegna, servono reagenti e tamponi

Sardegna, servono reagenti e tamponi
Regione e Asl presentano fabbisogno a Protezione civile
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 12 MAR - In Sardegna servono urgentemente 60mila tamponi e mille kit diagnostici per coronavirus - i cosiddetti reagenti - oltre a 57mila mascherine del tipo Ffp2 e 69mila del tipo Ffp3, più 50 ventilatori polmonari. Sono le principali richieste che Regione e Asl hanno inviato al dipartimento nazionale della Protezione civile chiedendo al più presto l'arrivo delle scorte. L'elenco delle attrezzature carenti è molto lungo. Secondo quanto apprende l'ANSA da fonti regionali, dall'Azienda per la Tutela della salute, dall'Areus (azienda emergenza urgenza) e dalle Aou di Cagliari e Sassari arrivano richieste di 1,7 milioni di guanti in nitrile, 900mila in vinile, 12mila visiere di protezione, 98mila tute protettive, 257mila mascherine chirurgiche, 100mila camici impermeabili, 10mila occhiali protettivi, 12mila occhiali a maschera, 260mila tra calzari e sovrascarpe, 190mila cuffie copricapo, 52mila litri di detergente per mani, 360 litri di perossido, 50mila litri di soluzione idroalcolica

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Orban apre la campagna elettorale di Fidesz: "In Ucraina Bruxelles gioca col fuoco"

Iran-Israele, il conflitto è diretto: il pericolo di missili, raid e arsenali nucleari

New York, uomo si dà fuoco davanti al tribunale del processo a Donald Trump