ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Alassio, tassa volontaria anti ludopatia

Alassio, tassa volontaria anti ludopatia
Per operatori che hanno slot, in arrivo 15mila euro
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ALASSIO, 21 FEB – La creazione di uno sportello
d’ascolto e di accoglienza per prevenire il gioco compulsivo e
una collaborazione con l’amministrazione comunale attraverso
l’istituzione del “contributo per il contrato alle ludopatie”.
Il “contributo” è una tassa volontaria che gli esercenti
uniranno al contributo messo a disposizione dal Comune per
frenare le ludopatie. E’ l’impegno degli operatori del settore
giochi che gestiscono slot machine inserito in un regolamento
del Comune di Alassio. E’ il primo di questo tenore in Italia.
Si tratta del primo regolamento I titolari di sale giochi,
agenzie scommesse, sale vlt ed esercizi commerciali in cui sono
installati apparecchi da gioco verseranno al Comune di Alassio
un contributo annuo. Per il 2020, l’accordo degli operatori con
il Comune prevede un contributo di 15 mila euro. Il fondo
finanzierà lo ‘sportello’ diretto da uno psicologo. Il contrasto
al gioco compulsivo prevede anche corsi di formazione per gli
addetti del settore gioco.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.