ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Germania: l'Afd ha pubblicato dei libri da colorare razzisti. Poi si è scusato

Germania: l'Afd ha pubblicato dei libri da colorare razzisti. Poi si è scusato
Diritti d'autore  Twitter - @gruenesocke161
Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito di estrema destra Alternativa per la Germania (AfD) è finito di nuovo al centro di una polemica dopo la pubblicazione di alcuni libri da colorare per bambini in cui compaiono dei disegni razzisti.

Tra i disegni incriminati ce ne sono alcuni che mostrano delle persone armate che indossano i tradizionali copricapi turchi e sventolano bandiere con la falce di luna e la stella a cinque punte, mentre in un altro compaiono alcune donne di colore con delle ossa nei capelli, un chiaro riferimento all'immaginario storico coloniale.

La polizia tedesca ha avviato un'indagine sui libri, che sono stati distribuiti durante un comizio del gruppo del partito in Renania Settentrionale-Vestfalia.

L'AfD si è scusato attraverso un comunicato in cui ha precisato che i libri commissionati "purtroppo sono stati pubblicati prematuramente".

Nel comunicato si legge che "mentre la maggior parte dei disegni rientra nei parametri che avevamo fissato per il progetto, ce ne sono purtroppo anche alcuni che non lo fanno e che ovviamente non corrispondono all'opinione del gruppo".

La nota si conclude con la precisazione che "l'intero progetto è stato bloccato immediatamente e non sarà portato avanti".

"Disgustato e scioccato"

L'AfD ha precisato che i libri sono stati distribuiti lo scorso fine settimana durante un comizio nella città di Krefeld.

Una persona che ha partecipato al raduno ha detto a Euronews di essere rimasta disgustata e scioccata dopo aver visto i disegni.

"Queste immagini ci ricordano il capitolo più oscuro della storia tedesca e ci mostrano ancora una volta che alcuni esponenti di AfD sono chiaramente fascisti".

Il parlamento regionale della Renania Settentrionale-Vestfalia sta cercando di capire se gli album sono stati finanziati con fondi regionali.

Twitter - @gruenesocke161

"Un errore organizzativo"

La sezione regionale di AfD ha confermato a Euronews che i libri sono stati "confiscati" e ha provato a giustificarsi sostenendo che la loro distribuzione è dovuta ad un "errore organizzativo".

Anche Markus Wagner, esponente di spicco del partito, si è scusato dicendo che "non avrebbero dovuto essere pubblicati in questa forma".

In un primo momento Wagner aveva respinto le critiche, sostenendo che "l'arte non dovrebbe venire solo da sinistra". L'AfD aveva anche denunciato gli "attacchi alle libertà di satira".

Ma in una dichiarazione rilasciata mercoledì Wagner ha ammesso che "la valutazione che ho fatto è stata un errore".

La Renania Settentrionale-Vestfalia è lo stato più popoloso della Germania. Qui vive una vasta comunità di immigrati turchi.

L'AfD, il più grande partito di opposizione della Germania, è cresciuto in popolarità negli ultimi anni, ma è spesso finito nella bufera per le sue controverse opinioni sull'immigrazione.

Il partito è stato al centro della recente crisi politica nello stato orientale della Turingia, dove il politico liberale Thomas Kemmerich è stato eletto governatore regionale con l'aiuto dell'AfD, per poi dimettersi in seguito alle critiche ricevute per avere accettato il suo appoggio.