ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Municipali di Parigi: scandalo porno travolge il candidato di Macron

euronews_icons_loading
Municipali di Parigi: scandalo porno travolge il candidato di Macron
Diritti d'autore  Lionel BONAVENTURE / AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Ho deciso di ritirare la mia candidatura da sindaco di Parigi.

Con queste parole Benjamin Griveaux lascia la corsa per le muncipali parigine a un mese dalle elezioni. Oggetto di critiche e attacchi, lo scandalo porno che l'ha investito nelle ultime ore è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Uno scandalo porno sconvolge il partito di Emmanuel Macron, la Répubblique en marche, di cui Griveaux è stato portavoce.

A un mese dalle municipali, la Répubblique en marche dovrà serrare i ranghi e trovare un sostituto a colui che era stato il prescelto in grado di fronteggiare Anne Hidalgo, il sindaco socialista uscente.

La diffusione di immagini intime a sfondo sessuale e conversazioni private è stato però troppo anche per lui che si era visto sfondare il portone del ministero da un trattore dei gilet gialli.

L’ex portavoce del governo in una dichiarazione ha denunciato "attacchi ignobili".

L'artista di origine russa Piotr Pavlenski afferma di aver messo on line i video per denunciare l'ipocrisia di Griveaux.