ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Australia devastata dagli incendi. Nel Nuovo Galles del Sud niente fuochi di Capodanno

Australia devastata dagli incendi. Nel Nuovo Galles del Sud niente fuochi di Capodanno
Diritti d'autore
AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Si aggrava di giorno in giorno l’emergenza incendi in Australia. I roghi si sono intensificati nella regione di Victoria, nel sudest del Paese, e ora avanzano in direzione di Sydney, complici anche le temperature di oltre 40 gradi e i forti venti.

Le autorità stanno mettendo a punto un piano per far fronte alla situazione. "Abbiamo raccomandato a tutti di non uscire per strada, è diventanto troppo pericoloso guidare, non solo per via del fumo, ma a causa dell’intensificarsi degli incendi” ha dichiarato Lisa Neville, Ministro della polizia. “Un avvertimento che vale per tutti, non solo per le regioni più colpite.”

La situazione peggiore si registra nello Stato di Victoria e in particolare a Melbourne, dove finora sono state evacuate circa 100.000 persone dai quartieri periferici della città. "I proprietari delle aziende locali hanno lasciato a casa i loro dipendenti per unirsi ai vigili del fuoco per spegnere i roghi” racconta il sindaco di Blue Mountains. “Stanno facendo molto, come fornire pasti, cibo, e supporto ai nostri volontari, anche se hanno subito gravi danni. Questo è un momento dell’anno molto delicato e importante per le nostre imprese."

Mentre un altro vigile del fuoco è morto nelle operazioni di soccorso, si è messa in moto la macchina della solidarietà. Nel Nuovo Galles del Sud, migliaia di persone hanno chiesto di usare i soldi destinati ai fuochi d’artificio di Capodanno per combattere gli oltre 100 incendi non ancora domati.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.