EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Desirée: cartelli con insulti al padre

Desirée: cartelli con insulti al padre
Dopo richiesta di apertura inchiesta bis. A febbraio un teschio
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BRESCIA, 12 NOV - Due cartelli con insulti sono stati appesi in strada a Leno, paese in provincia di Brescia, all'indirizzo del padre di Desiree Piovanelli, la 14enne uccisa nel 2002 da tre minorenni e un maggiorenne. Lo scrive il Giornale di Brescia. "Piovanelli Maurizio sei un miserabile burattino appeso ai fili dei burattinai di Leno", è stato scritto. Piovanelli un anno fa aveva fatto aprire un'inchiesta bis sulla morte della figlia sostenendo che dietro all'omicidio ci fosse in giro di pedofilia è un mandante ancora libero. Maurizio Piovanelli, che ha sporto denuncia ai carabinieri, a febbraio scorso aveva trovato sul cancello di casa un fantoccio con un teschio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Berlusconi e l'Europa: un anno dalla scomparsa di un leader che ha spiazzato l'Ue

La Borsa di Mosca abbandona il dollaro e l'euro: la Russia risponde alle sanzioni Usa

In Qatar fioriscono le iniziative a chilometro zero