ULTIM'ORA

La National Gallery schiude il mondo della "Vergine delle rocce"

La National Gallery schiude il mondo della "Vergine delle rocce"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

"La Vergine delle rocce" di Leonardo da Vinci. Una pala d'altare ma vista così, per secoli. Siamo nella mostra immersiva che alla londinese National Gallery ha ricreato l'ambiente per cui l'opera era stata commissionata: una chiesa a Milano che non esiste più.

Leonardo, Experience a Masterpiece (dal 9 novembre al 12 gennaio 2020) ovvero "Leonardo: vivere un capolavoro", accompagna i visitatori nella genesi di un universo pittorico firmato Da Vinci.

Tutto il piano terra del museo diventa il territorio di una immersione nel dipinto e nella mente che lo ha concepito. In evidenza, i risultati delle ultime ricerche condotte sulla pala di Leonardo nei laboratori della National Gallery.

I significati della mostra

Il Direttore italiano dell'importante pinacoteca britannica spiega l'architettura eslcusiva dell'esposizione.

Gabriele Finaldi:L'idea è quella di utilizzare l'esperienza immersiva e sfruttare la tecnologia digitale per esplorare questo grande capolavoro in occasione del 500 ° anniversario della morte di Leonardo nel 1519. Quel che facciamo è portare il pubblico in un viaggio attraverso gli spazi che erano familiari a Leonardo, i paesaggi che conosceva. Il suo interesse per la luce e l'ottica, la chiesa per la quale dipinse il quadro, che non esiste più, e la pala d'altare... facciamo l'evocazione della cornice originale del dipinto.

La fonte della luce

Una sezione della mostra esplora il mondo di luci ed ombre di Leonardo pittore. L'imaging iperspettrale offre una ricchezza sensoriale che rivela tutte le risorse del tessuto pittorico e la loro genesi.

Caroline Campbell, curatrice dell'esposizione:Una delle cose veramente interessanti di Leonardo pittore è riuscire a far vibrare tridimensionalmente la forma bidimensionale, e lo fa grazie ai suoi straordinari studi ottici. È qualcuno che al momento sta lavorando a questo dipinto e ci fa capire le sue diverse prospettive cosi' noi vediamo la luce in modi diversi.

L'anno di Leonardo

La mostra include anche scoperte recenti riguardanti la creazione del dipinto. Leonardo è considerato da molti il genio assoluto del Rinascimento che fonde nelle sue qualità di artista i ruoli di pittore, scienziato e inventore. I suoi dipinti includono "La Gioconda" e "L'ultima cena". Si pensa che abbia completato solo una ventina di dipinti in tutto. La nuova mostra della National Gallery presenta solo un'opera di Da Vinci. Cinquecento anni dopo la morte del genio rinascimentale, i suoi dipinti sono molto richiesti. Una mostra recentemente aperta al Louvre di Parigi presenta circa 160 opere.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.