ULTIM'ORA

Ken Loach al Festival Lumière: tra cinema e Brexit

Ken Loach al Festival Lumière: tra cinema e Brexit
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Ricky, Abby e i loro due figli vivono a Newcastle. E' una famiglia molto unita e i genitori lavorano duramente. Mentre Abby fa la badante, Ricky passa da un lavoretto all'altro. La rivoluzione digitale sembra offrirgli un'ottima opportunità. Abby vende la sua auto, così che Ricky possa comprarsi un furgone, per lavorare come autotrasportatore autonomo. Ma le cose non vanno come avrebbero dovuto. Questa è la trama di "Sorry we missed you", l'ultimo film di Ken Loach.

Il regista britannico era a Lione, in Francia, la scorsa settimana, in occasione del Festival Lumière. Loach ha anche tenuto una master class, nella quale ha spiegato il suo cinema sociale: "Il cinema commerciale è un qualcosa di molto diverso, ma esiste un'interessante tradizione cinematografica che riflette sulla vita che conosciamo", ha dichiarato ai nostri microfoni il regista. "Dobbiamo essere ottimisti. Le persone hanno un buon istinto, vogliono vivere bene, vogliono vivere dignitosamente, non vogliono disuguaglianze. La gente cresce".

Sulla Brexit: "Un accordo di Johnson non sarebbe a favore della gente comune"

Ken Loach è un regista molto impegnato. E ci parla di un tema politico attuale, come la Brexit: "Sappiamo che se Boris Johnson dovesse trovare un accordo, non sarebbe nell'interesse delle persone comuni. Ma nell'interesse delle grandi aziende. La gente comune ha bisogno di sicurezza nel lavoro, salari decenti, un buon servizio pubblico. Sarebbe un accordo in favore delle grandi aziende".

Il nuovo film di Ken Loach esce nelle sale cinematografiche europee a novembre.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.