Svizzera elezioni: la Confederazione si tinge di verde

Svizzera elezioni: la Confederazione si tinge di verde
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ottimi risultati sia dei Verdi "tradizionali" che dei Verdi liberali, più a destra

PUBBLICITÀ

L'onda verde arriva in Svizzera e spazza via i partiti tradizionali. I Verdi conquistano una vittoria di dimensioni storiche al Consiglio nazionale (camera bassa) e diventano il quarto partito svizzero a scapito dei popolari democratici. In calo la destra nazionalista dell'Udc, ancora primo partito, i liberali-radicali (Plr) e i socialisti (Ps). Ovvia la ricaduta sul governo. 

Gli ecologisti dovrebbero essere attestati sul 13% e otterrebbe 26 seggi al Consiglio nazionale (composto da 200 seggi). Buon risultato anche per i verdi liberali, più a destra che si attestano attorno al 7,6% dei voti, contro il 4,6% del 2015.

A questo punto, visti i risultati, appare assai probabile l'entrata di un ecologista nell'esecutivo nazionale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni in Svizzera: boom dei partiti ambientalisti

Elezioni in Serbia: l'Europarlamento chiede un'indagine sui presunti brogli elettorali

Pakistan, esplosioni davanti a due uffici elettorali a un giorno dalle elezioni: almeno 24 morti