EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Brexit: la parola a Westminster, voto sul filo di lana

Brexit: la parola a Westminster, voto sul filo di lana
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Brexit: la parola a Westminster, voto sul filo di lana. Contrari all'accordo laburisti, lib-dem. nazionalisti scozzesi e unionisti nordirlandesi

PUBBLICITÀ

In contrasto con l'aria di celebrazione e di autocompiacimento a Bruxelles, Jeremy Corbyn e gli altri leader dell'opposizione britannica sono di parere decisamente contrario.

"Questo è un giorno in cui il Primo Ministro sembra abbia fatto un accordo con l'Unione Europea che non garantisce la completa libertà di movimento tra Gran Bretagna e Irlanda del Nord - sostiene il leader dei Labour, Jeremy Corbyn - perché crea un'unione doganale lungo il Mare d'Irlanda e, in secondo luogo, non fa nulla per affrontare tutte le preoccupazioni che abbiamo sollevato durante la premiership di Theresa May. Questa è una corsa al ribasso nei diritti e nelle protezioni".

I liberaldemocratici, che si oppongono dal primo minuto alla Brexit, dicono che l'accordo di Boris Johnson è persino peggiore di quello di chi lo ha preceduto.

"Boris Johnson ha iniziato cercando di imporre un nuovo accordo al paese - aggiunge la leader Lib-Dem, Jo Swinson - ora sta cercando di imporre un cattivo accordo al paese, e non possiamo permettere che ciò accada".

Pollice verso anche dai nazionalisti scozzesi che controllano il parlamento di Edimburgo e hanno già dichiarato che sabato voteranno contro l'accordo.

Ma il no più pesante è quello degli unionisti dell'Irlanda del Nord, i cui 10 voti sono stati vitali, fino ad ora, per il governo.

Johnson non è riuscito a rassicurarli sul fatto che l'accordo non avrebbe compromesso lo status della sorella minore del Regno Unito.

Ognuno di questi partiti ha dei motivi contro l'accordo, il che significa che il governo si affida ora ai ribelli dell'opposizione e agli ex deputati tories per ottenere il via libera dal parlamento. Il voto finale sulla Brexit sarà sul filo di lana.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le reazioni della sterlina alla frenata sull'accordo Brexit

Brexit, via libera dal Consiglio europeo al nuovo accordo. Tocca di nuovo a Westminster

Elezioni europee: come si svolgerà il dibattito in Eurovisione tra i candidati principali