EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Hong Kong: caos in parlamento, la premier costretta a lasciare l'aula

Hong Kong: caos in parlamento, la premier costretta a lasciare l'aula
Diritti d'autore 
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I fatti durante il discorso annuale all'aula, alla fine Carrie Lam registra un video messaggio e annuncia un piano casa e altre misure per la classe media in difficoltà

PUBBLICITÀ

Interrotta dai contestatori, fischiata fino a dover lasciare l'aula, la premier di Hong Kong Carrie Lam ha tentato di illustrare in parlamento le risposte alla crisi più importante degli ultimi tempi: la rivolta di Hong Kong contro lo strapotere cinese, la battaglia di una generazione che chiede più democrazia, più autonomia da Pechino e maggiore giustizia sociale. 

Misure sociali

E infatti in testa alle misure illustrate, alla fine via video, c'è il piano casa; con i prezzi delle case e degli affitti proibitivi per i più nella città stato, Lam ha proposto, tra l'altro, aiuti per pagare l'affitto e la costruzione di 10mila alloggi pubblici in tre anni. Tra le altre proposte più aiuti per gli studenti, trasporti pubblici meno cari e innalzamento della soglia di povertà. Lam ha poi difeso il modello delle relazioni con Pechino «un Paese, due sistemi» e ribadito che nessuna spinta indipendentista verrà tollerata.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Hong Kong, una marea umana a Tamar Park

Hong Kong, nuova legge sulla sicurezza: l'ultimo "colpo" della Cina alla democrazia

Hong Kong, un tribunale dispone la liquidazione di Evergrande