EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

La Polonia alle urne

La Polonia alle urne
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La destra al governo vuole conservare il potere

PUBBLICITÀ

Questa domenica a cinque mesi dalle elezioni europee, i polacchi di nuovo alle urne per rinnovare il Parlamento. I sondaggi vedono nettamente favorito il Partito per il Diritto e la Giustizia. L’affluenza lo scorso maggio per le consultazioni per Bruxelles, fu del 43%. Quattro anni fa invece, per eleggere i membri del Parlamento, votarono oltre 15 milioni di cittadini.

Il Partito per il Diritto e la Giustizia vuole ottenere un risultato che lo confermi al governo e ne confermi la forza. Se però ci fosse una vittoria solo parziale il leader dei conservatori Kaczyński dovrebbe cercare alleati per mantenere il controllo del Sejm. Sono 231 i seggi necessari per avere la maggioranza. Molto dipenderà dall’affluenza, dalla capacità del premier Morawiecki di confermare il 45% dei voti ottenuti pochi mesi.

Importante anche il risultato che otterrà la sinistra polacca, che quattro anni fa uscì a sorpresa dal Parlamento ottenendo appena il 7%. Insegue attorno al 25% Piattaforma Civica. Gli altri due raggruppamenti di domenica sono la Confederazione di estrema destra e la Coalizione Polacca.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Polonia vota, destra nazionalista favorita per un secondo mandato

Amministrative in Polonia: agli exit poll tiene la Coalizione Civica ma è PiS il primo partito

Elezioni amministrative in Polonia: test per il governo di Tusk