ULTIM'ORA

Dazi Usa: il parmigiano costerà in usa 5 dollari in piu' al chilo

Dazi Usa: il parmigiano costerà in usa 5 dollari in piu' al chilo
Dimensioni di testo Aa Aa

Con una mossa che rischia di innescare una guerra commerciale tra le due sponde dell'Atlantico, gli Stati Uniti imporranno dazi su 6,8 miliardi di euro di beni dell'UE.

Donald Trump su twitter l'ha definita "una bella vittoria (...) Per anni l'Unione Europea ha trattato molto male gli Stati Uniti sul piano commerciale proprio a causa di tariffe, barriere commerciali e altro"- ha aggiunto il presidente.

Ma le dispute aperte di fronte all'OMC riguardano tanto i sussidi concessi ad Airbus, quanto quelli concessi a Boeing. Si tratta di casi paralleli: quando tra qualche mese l'organizzazione con sede a ginevra si pronuncerà sul caso speculare che riguarda la compagnia statunitense, toccherà all'Unione Europea incassare l'ok per nuovi dazi in direzione di Washington.

Per la commissaria al commercio uscente Malmström "la guerra di tariffe danneggerebbe solo imprese e cittadini su entrambe le spponde dell'Atlantico, nonchè il commercio globale e l'industria areonautica, in un momento molto delicato".

Ma quanto faranno male i dazi esattamente?

Secondo il Consorzio del Parmigiano Reggiano, che esporta ogni anno negli Stati Uniti circa 10 mila tonnellate di prodotto, i consumatori statunitensi pagheranno circa 5 dollari in più al chilo.

I dazi statunitensi colpiranno circa 500 milioni di euro di prodotti agricoli italiani ogni anno, circa 1 miliardo di euro di beni spagnoli e metteranno a rischio oltre 1 miliardo di euro di esportazioni di whiskey dalla Scozia verso gli Stati Uniti, che sono il più grande e prezioso mercato per lo scotch.

Il Regno Unito sta cercando di ricevere conferma dall'OMC su una sua possibile esenzione dai dazi.

Ma sono molte le domande che restano ancora aperte: se lo schotch non farà eccezione, resta da capire se i prodotti britannici saranno tassati solo fino al 31 ottobre, data della Brexit, e se l'OMC deciderà anche in base all'eventuale accordo sul divorzio tra Regno Unito e Unione Europea.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.