Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Cinema: 'Adults in the Room', Costa-Gavras e la crisi ellenica

 Cinema: 'Adults in the Room', Costa-Gavras e la crisi ellenica
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Nella sua ultima pellicola, 'Adults in the Room', il regista franco-ellenico Costa-Gavras focalizza l'attenzione sulla crisi economica del 2015 e sui drammatici negoziati tra il governo di Alexis Tsipras e l'Unione europea.

Tratto dall'omonimo libro dell'allora Ministro delle Finanze Varoufakis, il film non è ancora uscito in Grecia, ma già suscita molte reazioni.

Penso che le reazioni a un film siano una cosa normale - dice il regista - 'Adults in the Room' parla di un periodo molto intenso per i greci, che conoscono molto bene questi eventi: ogni cittadino greco intende avere un punto di vista specifico per questo periodo, percepisce ciò che è accaduto a modo suo.

Ora, qualcun altro gli mostra una diversa prospettiva di quella fase e gli dice: 'Non è quello che pensavi, ma quello che ti sto dicendo io': questo film è il mio punto di vista, quello che sto dicendo è 'Puoi avere le tue convinzioni, guardalo e poi potrai decidere'".

Subito dopo la "prima" al Festival del Cinema di Venezia, le reazioni in Grecia sono state molto forti, soprattutto su Internet: ci sono stati molti commenti politici aspri, spesso cancellati perché non avevano nulla a che fare col film, ma solo col conflitto tra Sinistra e Destra.

"Credo occorra parlare di tutto questo e affrontare gli eventi, quando sono ancora freschi e recenti - afferma l'attore Christos Loulis - il tempo ovviamente aiuta le emozioni forti a calmarsi ed a trovare la distanza necessaria da quello che è successo, l'arte ci aiuta anche a prendere le distanze dagli eventi recenti".

Gavras ha rappresentato molte volte la politica nei suoi film.

"Penso che al giorno d'oggi le persone siano sempre di corsa - dice infine la critica cinematografica Lida Galanou - ci informiamo molto in fretta, formando un'opinione in modo affrettato ed esprimendo le nostre conclusioni a favore e contro qualcosa: se iniziamo a giudicare se un regista può o meno occuparsi di una personalità o un evento, allora entriamo in un processo di censura spaventoso e pericoloso, questo non ha nulla a che fare con la nostra democrazia.

Per queste ragioni pratiche, credo che chiunque abbia il coraggio di approfittare di un film come questo per scopi politici o interessi sociali, sbagli, indipendentemente dalla posizione assunta".

"Adults in the Room" uscirà nelle sale elleniche il prossimo 3 ottobre, in Spagna il 18 ottobre ed in Francia il 6 novembre.