EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Trump, show con Zelenskyi alla conferenza stampa: alcuna pressione

Trump, show con Zelenskyi alla conferenza stampa: alcuna pressione
Diritti d'autore 
Di Antonio Michele Storto
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In una conferenza stampa confiunta, i due presidenti hanno smentito ogni ipotesi di reato: ma il rischio di impeachment rimane

PUBBLICITÀ

"Grazie mille a tutti. Sono qui con il presidente dell'Ucraina e lui mi ha reso più famoso e io ho reso piu famoso lui". Cosi Donald Trump cerca di sdrammatizzare sul recente scandalo che lo lega al neo presidente ucraino Volodymyr Zelenskyi. "Meglio in TV che al telefono", ribatte lui.

I due si sono incontrati in seguito alla richiesta di impeachment relativa a una telefonata intercorsa a luglio, nella quale il presidente statunitense avrebbe fatto pressioni sull'omologo per un'indagine su Hunter Biden , figlio del rivale democratico Joe (tra i più quotati per le presidenziali 2020) nonchè ex membro del cda di una società energetica ucraina

La denuncia sarebbe partita da un uomo legato ai servizi servizi segreti che avrebbe girato le informazioni al Comitato per l'intelligence del Congresso.

" Voglio ringraziare l'informatore per essersi fatto avanti" ha detto il presidente Adam Schiff. "Penso che ciò che questo coraggioso individuo ha fatto metta in luce gravi malefatte".

Prima del meeting la Casa Bianca ha pubblicato un memorandum di cinque pagine che riassume la chiamata del 25 luglio tra i due Presidenti. Il documento rivela in effetti come Trump abbia ripetutamente sollecitato il presidente dell'Ucraina a lanciare un'indagine su Biden e suo figlio Hunter.

"Fammi questo favore. Qualunque cosa puoi fare è molto importante che tu la faccia, se è possibile" riporta la trascrizione.

Pur negando ogni ipotesi di reato, Trump era riluttante a rilasciare il documento

"Quando ho a che fare con un capo di stato, non mi piace pensare che le nostre conversazioni siano rese pubbliche; ma in realtà Zelenskyi ha detto: 'Quella è stata una chiamata molto innocente. Puoi pubblicare tutto quel che vuoi".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Donald Trump, impeachment in arrivo: fece pressioni su governo ucraino

Biden ai corrispondenti: "Liberare i giornalisti imprigionati, Trump bambino di 6 anni"

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"