Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Euro2020: il nuovo record di Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo: poker di gol. (Vilnius, 10.9.2019)
Cristiano Ronaldo: poker di gol. (Vilnius, 10.9.2019) -
Diritti d'autore
REUTERS/Ints Kalnins
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Cristiano Ronaldo inarrestabile!
Segna quattro gol nel 5-1 del Portogallo in Lituania e supera l'irlandese Robbie Keane nella classifica dei marcatori delle qualificazioni europee di tutti i tempi.
CR7 colleziona così un nuovo record: 25 gol "europei", lasciando Keane a 23.
In totale, per Cristiano Ronaldo: 93 gol con la maglia della nazionale portoghese.

Una passeggiata, quindi, per il Portogallo campione d'Europa in carica.
Nell'altra partita del Gruppo B, successo della Serbia in Lussemburgo: 3-1 firmato Mitrovic (doppietta)-Radonijc. Ma in testa al girone c'è l'Ucraina.

REUTERS/Ints Kalnins
Cristiano Ronaldo festeggiato dai compagni dopo i quattro gol segnati con il Portogallo alla LItuania. (Vilnius, 10.9.2019)REUTERS/Ints Kalnins

L'Inghilterra fa 4 su 4 nel Gruppo A, superando a Southampton il Kosovo per 5-3. Ospiti a sorpresa avanti in avvio con il gol del laziale Berisha, poi la reazione degli inglesi: vanno a segno, nell'ordine, Sterling e Kane, quindi l'autorete di Vojvoda e la doppietta del gioiello Sancho.Sul 5-1, la squadra di Southgate si rilassa e permette al Kosovo di segnare altri due gol e tornare a casa decisamente a testa alta.
Il secondo posto nel girone, per ora, è appannaggio della Repubblica Ceca.

Action Images via Reuters/Andrew Boyers
Kane, Sancho e Sterling: l'Inghilterra festeggia.Action Images via Reuters/Andrew Boyers

Nel Gruppo H, la Francia batte "appena" 3-0 Andorra. Reti di Coman, Lenglet e Ben Yedder.
Gol e spettacolo in Albania-Islanda: gli albanesi, allenati da Edy Reja vanno due volte in vantaggio con gli "italiani" Dermaku (Parma) e Hysaj (Napoli), ma si fanno raggiungere prima da Sigurdsson, quindi da Sightorsson. Nel finale le reti di Roshi e Cikalleshi fissano il punteggio sul 4-2 e consegnano i tre punti all'Albania.
In classifica Francia e Turchia (4-0 alla Moldavia) hanno 15 punti. l'Islanda 12.

Negli altri gruppi, molto interessante il Girone C.
La Germania, dopo la sconfitta interna con l'Olanda, si rilancia espugnando per 2-0 il campo della rivelazione Irlanda del Nord. Continua il rilancio degli "orange": prima della sfida di Amburgo con i tedeschi (vinta 4-2) erano ad un passo dall'eliminazionale, ora sono lanciatissimi.
Germania e Irlanda del Nord 12 punti, Olanda 9.

L'olandese Memphis Depay segna contro l'Estonia (finirà 4-0).

Molto equilibrio anche nel Girone D. L'Irlanda è in testa con 11 punti, la Danimarca ne ha 9, segue la Svizzera con 8, ma in quattro partite giocate, anzichè cinque come le rivali.

Apertissimo, pur di mediocre qualità, il Girone E. La Croazia vice-campione del mondo è al comando con 10 punti, Slovacchia e la rediviva Ungheria con 9, il Galles ne ha sei, ma una partita in meno.

Primo posto già assegnato nel Girone F: la Spagna ¨è a punteggio pieno, 6 vittorie in 6 partite. Lotta punto a punto per il secondo posto tra Svezia (11), Romania (10) e Norvegia (9).

Nel Girone G, tutto incentrato sul calcio mitteleuropeo, la Polonia guida con 13 punti, Slovenia a quota 11, Austria 10.

Tutto deciso, ormai, nel gruppo I: Belgio 18 punti (un'autentica corazzata, 6 vittorie su 6), Russia 15 punti. Lontanissime tutte le altre, comprese una Scozia ormai ridotta ai minimi termini. La sconfitta per 0-4 con il Belgio ha messo in luci i limiti attuali della "Tartan Army" e del calcio scozzese.

Infine, il Girone J, quello degli azzurri. Punteggio pieno, 18 punti, 6 vittorie su 6: con un successo, ad ottobre, contro la Grecia (deludentissima, appena 5 punti), l'Italia di Roberto Mancini sarà già matematicamente qualificata ad Euro2020.
Il secondo posto se lo giocheranno due outsider: Finlandia (12 punti, non male) e Armenia (9 punti).

REUTERS/Anton Vaganov
Gli azzurri vincono in Armenia e in Finlandia: ormai è fatta!REUTERS/Anton Vaganov