ULTIM'ORA

Agenzia iraniana per l'energia atomica: "Ue non ha rispettato gli impegni presi"

Agenzia iraniana per l'energia atomica: "Ue non ha rispettato gli impegni presi"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Europa non ha mantenuto le promesse e quindi l'Iran agirà di conseguenza. E' quanto dichiarato dal direttore dell'Agenzia iraniana per l’energia atomica (Aeoi), Ali Akbar Salehi, in seguito al vertice tenutosi a Teheran, con il direttore generale ad interim dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), Cornel Feruta.

"Considerando che l'Unione europea avrebbe dovuto riempire il buco lasciato dagli Stati Uniti, nell'accordo sul nucleare firmato nel 2015, purtroppo devo affermare che le parti europee non hanno rispettato i propri impegni", ha dichiarato in conferenza stampa Salehi. Feruta, dal canto suo, ha sottolineato l'importanza di alcuni aspetti: "Per noi la cooperazione tempestiva e attiva è molto importante, così come il tempo".

L'incontro tra Salehi e Feruta avviene l'indomani dell'annuncio da parte di Teheran dell'accensione delle centrifughe avanzate per l'arricchimento dell'uranio. Un altro passo nella riduzione degli impegni previsti nell'accordo.

L'Iran porta delle risposte sbagliate a una decisione sbagliata, quella degli statunitensi. Uscire dall'accordo sul nucleare ha portato a un'escalation.
Jean-Yves Le Drian
Ministro degli Esteri francese

La Francia - insieme a Regno Unito, Germania, Cina e Russia - è uno dei Paesi che nel luglio 2015 a Vienna firmarono il cosiddetto Piano globale d'azione congiunto (Jcpoa) e da cui gli Usa si ritirarono in modo unilaterale lo scorso anno.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.