Rimpasto nel chavismo, Maduro nomina sei nuovi ministri

Rimpasto nel chavismo, Maduro nomina sei nuovi ministri
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È la reazione alle nomine del governo-ombra di Juan Guaidò

PUBBLICITÀ

Pesante rimpasto di governo nel chavismo. Sono almeno sei finora i ministeri che passano di mano. Alla disperata ricerca di valuta pregiata il chavismo crea persino il ministero del turismo e del commercio estero. Altro ministero pesantissimo è quell dello sviluppo minerario ecologico, una specie di ossimoro che però, da due decadi è sempre stato appannaggio di fedelissimi del progetto chavista.

Questi cambi arrivano il giorno successivo all'annuncio fatto dal leader dell'opposizione Juan Guaido di voler nominare i membri del suo gabinetto ad interim. Pur non avendo ancora convocato elezioni, secondo costituzione Guaidò, come presidente del parlamento, è anche presidente della repubblica ad interim ed ha quindi il diritto di nominare ministri. L'accellerazione impressa con questo atto ha innervosito il chavismo e Nicolas Maduro che rivendica invece la sua presidenza come legittima, malgrado il fatto che la comunità internazionale abbia criticato la liceità delle ultime elezioni presidenziali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Venezuela, mandato d'arresto per il leader dell'opposizione Juan Guaidó

Ballano i diavoli in Venezuela

Tensione tra Venezuela e Guyana per l'Esequiba: Maduro invia seimila soldati nei Caraibi