Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Tensione India-Pakistan durante la festa del sacrificio

Tensione  India-Pakistan durante la festa del sacrificio
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Tensioni e altissime misure di sicurezza nel nord dell'India hanno segnato il festival Eid Al-Adha una settimana dopo che è mutato lo status delle regioni di Jammu e Kashmir al confine con Karachi. Il governo indiano ha usato un articolo della cosituzione, il 370 che sancisce la divisione del territorio in due. Non solo. Il Kashmir è una regione a maggioranza musulmana in un paese soprattutto induista. Il governo indiano aveva giâ limitato internet e le comunicazioni nel Kashmir che è posto in una condizione di coprifuoco.

"Ho pregato qui cinquant'anni e questa è una vergogna", dice un uomo.

Più controlli significano meno pellegrini e anche il timore di una rappresaglia del vicino Pakistan tiene lontana la gente per qesto anche i mercati che gravitano attorno alla festa del ringraziamento stanno soffrendo: "In questo periodo dell'anno si vendevano fino a 40/50 capre al giorno. Oggi è tanto se se ne vendono due", afferma disperato un mercante.

Anche in Pakista la tensione palpabile. Un uomo afferma: "Questa è l'occasione di festeggiare con i fratelli del Kashmir. Condividiamo il loro dolore e rabbia e preghiamo per loro".

La regione indiana a maggioranza musulmana è di fatto isolata. Il Pakistan ha abbassato il livello della drappresentanza diplomatica e nessuno sa dove finirà l'escalation.