EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Tensione India-Pakistan durante la festa del sacrificio

Tensione  India-Pakistan durante la festa del sacrificio
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Kashmir e Jammu, regioni nel nod dell'India sono di fatto isolate dal resto del mondo

PUBBLICITÀ

Tensioni e altissime misure di sicurezza nel nord dell'India hanno segnato il festival Eid Al-Adha una settimana dopo che è mutato lo status delle regioni di Jammu e Kashmir al confine con Karachi. Il governo indiano ha usato un articolo della cosituzione, il 370 che sancisce la divisione del territorio in due. Non solo. Il Kashmir è una regione a maggioranza musulmana in un paese soprattutto induista. Il governo indiano aveva giâ limitato internet e le comunicazioni nel Kashmir che è posto in una condizione di coprifuoco.

"Ho pregato qui cinquant'anni e questa è una vergogna", dice un uomo.

Più controlli significano meno pellegrini e anche il timore di una rappresaglia del vicino Pakistan tiene lontana la gente per qesto anche i mercati che gravitano attorno alla festa del ringraziamento stanno soffrendo: "In questo periodo dell'anno si vendevano fino a 40/50 capre al giorno. Oggi è tanto se se ne vendono due", afferma disperato un mercante.

Anche in Pakista la tensione  palpabile. Un uomo afferma: "Questa è l'occasione di festeggiare con i fratelli del Kashmir. Condividiamo il loro dolore e rabbia e preghiamo per loro". 

La regione indiana a maggioranza musulmana è di fatto isolata. Il Pakistan ha abbassato il livello della drappresentanza diplomatica e nessuno sa dove finirà l'escalation.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il Consiglio di Sicurezza dell'ONU si riunisce per la crisi in Kashmir

India, la Corte suprema conferma l'abolizione dell'autonomia allo stato Jammu e Kashmir

Ondata di caldo anomalo in Pakistan: temperature oltre i 52 gradi