EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Mozambico, una firma per la pace e elezioni a ottobre

Mozambico, una firma per la pace e elezioni a ottobre
Diritti d'autore 
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un'ala armata dell'opposizione ha però annunciato che non deporrà le armi. Sia il presidente uscente del fronte di liberazione sia il leader degli oppositori di Renamo (resistenza mozambicana), parteciperanno alle politiche

PUBBLICITÀ

Dopo anni di guerra civile e tregua armata un accordo di pace. È stata firmata questo martedì a Maputo in Mozambico la pace tra il Fronte di liberazione al potere dall'anno dell'indipendenza, il 75, e la Resistenza nazionale mozambicana (Renamo). Non è il primo piano di pace firmato tra le due parti, ma il terzo. Funzionerà? Di certo l'immagine dell'abbraccio tra il presidente Filipe Nyusi, e il leader dell'opposizione Ossufo Momade, a fine cerimonia, passerà alla storia.   

Il testo mette fine a 25 anni di conflitto e prevede, tra l'altro, il disarmo del fronte di resistenza. Un'ala massimalista dell'opposizione ha già annunciato che però non deporrà le armi. Nel progetto di pace ci sono in vista anche le elezioni che si terranno a ottobre. 

Alla competizione elettorale parteciperanno sia il presidente uscente che il leader dell'opposizione che promettono concorrenza leale. La firma è avvenuta davanti agli occhi di diversi capi di Stato africani e Federica Mogherini, rappresentante per la politica estera dell'Unione europea, in rappresentanza di Bruxelles. L'Unione nel processo di pace, e a sostegno dell'economia locale, ha investito 60 milioni di euro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Scoppia la pace in Mozambico

Gaza, l'ultimatum di Israele a Hamas: intesa entro una settimana o entriamo a Rafah

Sudan, un anno di guerra: donatori a Parigi, Germania promette milioni di aiuti