Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

La Francia declassa l'omeopatia i cui farmaci non verranno più rimborsati

La Francia declassa l'omeopatia i cui farmaci non verranno più rimborsati
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo le conclusioni della maggiore Autorità sanitaria, il presidente francese Emmanuel Macron ha deciso di non far rimborsare più le medicine omeopatiche.

La battaglia contro l'omeopatia in Francia ricorda le intemperanze degli illuministi della prima ora, eppure si notano gli interessi delle potenti lobby del farmaco che, in periodi di vacche magre, temono di dividere la torta con concorrenti fastidiosi.

Una medicina inventata 250 anni fa in Germania

L’omeopatia è la disciplina medica neo-ippocratica teorizzata e codificata oltre 250 anni fa dal medico tedesco Samuel Hahnemann a partire dai risultati patogenetici ottenuti farmacologicamente su uomo sano sperimentando sostanze diluite e dinamizzate. La piu' grande azienda omeopatica francese è la Boiron.

Valerie Poinsot, dirigente dei laboratori Boiron: Riteniamo che non rimborsare più l'omeopatia rappresenti un totale controsenso proprio in una prospettiva della sanità pubblica perchè non potendo più avere il rimborso di questi farmaci i francesi saranno costretti a rivolgersi a medici che non ne sanno nulla di omeopatia e che possono optare solo per medicine rimborsate da qui la tedenza al rialzo del consumo di antibiotici antifiammatori e psicotropi.

La medicina ufficiale condanna dell'omeopatia la mancanza di basi scientifiche

Mathias Wargon, medico esperto in medicina d'urgenza: La legge francese dice che un farmaco da rimborsare deve essere efficace. E noi, come l'Accademia della medicina e quella scientifica anche di paesi come l'Australia ed altre nazioni europee, consideriamo l'omeopatia non efficace. Ciò non significa che non sia utile per alcuni pazienti. Significa solo che non la consideriamo una medicina. Visto che non è una medicina, non è necessario rimborsarla.

L'omeopatia in Europa e nel mondo

In Gran Bretagna (con esclusione della Scozia) in Italia e Spagna l'omeopatia non viene rimborsata. In Europa più di 100 milioni di persone utilizzano l’omeopatia e 50 mila sono i medici omeopati che la esercitano. Nel mondo i medici sono oltre 500.000 e i pazienti che la utilizzano sono più di 600 milioni (secondo i dati dell’OMS).

Omeopatia in Italia

In Italia i pazienti dell'omeopatia, quasi 3 milioni di persone, si affidano in modo continuativo alle cure mediche omeopatiche anche con frequenza quotidiana. Più del 20% degli italiani utilizza invece i medicinali omeopatici almeno una volta l’anno.