ULTIM'ORA

Wimbledon: Berrettini senza scampo contro Federer

Matteo Berrettini durante il match con Federer.
Matteo Berrettini durante il match con Federer. -
Diritti d'autore
REUTERS/Carl Recine
Dimensioni di testo Aa Aa

LONDRA (REGNO UNITO) - Niente da fare per Matteo Berrettini.
Troppo forte Roger Federer, per il 23enne tennista romano. E troppo forte la pressione del campo Centrale di Wimbledon.

Non c'è stata storia: è finita 6-1 6-2 6-2 per "Re" Roger. In appena 74 minuti di gioco.

Berrettini, arrivato brillantemente agli ottavi di finale, merita comunque un grande applauso per come ha saputo entusiasmare gli appassionati di tennis italiani.
I suoi margini di miglioramento, in un grande 2019 per lui, sono ancora notevoli.

La classe di Roger Federer.

Fuori Ashleigh Barty

La sorpresa del giorno a Wimbledon è l'eliminazione della numero del mondo WTA Ashleigh Barty. L'australiana, vincitrice del Roland Garros, è stata battuta dalla 29enne americana Alison Riske per 6-3 2-6 3-6.

La numero 55 al mondo affronterà ora ai quarti di finale Serena Williams.

REUTERS/Toby Melville
Alison Riske.REUTERS/Toby Melville

Qualificati ai quarti: Nadal, Djokovic...

REUTERS/Tony O'Brien
Nole Djokovic.REUTERS/Tony O'Brien

Qualificati per i quarti di finale Rafa Nadal e Nole Djokovic.
Lo spagnolo ha battuto con un triplo 6-2 il portoghese Joao Sousa.
Il serbo ha perso 8 giochi (anzichè i 6 di Nadal), rifilando un 6-3 6-2 6-3 al francese Ugo Humbert.

Passano ai quarti anche lo spagnolo Roberto Bautista-Agut (6-3 7-6 6-2) al francese Benoit Paire, il belga David Goffin (7-6 2-6 6-3 6-4) sullo spagnolo Fernando Verdasco, il giapponese Kei Nishikori (6-3 3-6 6-3 6-4) sul kazako Mikhail Kukushkin e l'americano Sam Querrey (6-4 6-7 7-6 7-6) sul connazionale Tennys Sandberg.

Nella maratona terminata in serata, l'argentino Guido Pella ha avuto la meglio su Milos Raonic: il canadese, in vantaggio due set a zero (6-4 6-3), si è fatto rimontare e battere da Pelle, vincitore degli ultimi tre set (6-3 7-6 8-6).

Accoppiamenti nei quarti di finale

Nella parte alta del tabellone, Djokovic-Goffin e Pella-Bautista-Agut. Per Djokovic, strada spianata verso la finale.
Nella parte bassa, Nadal-Querrey e Federer-Nishikori. Inevitabile la semifinale Federer-Nadal.

Fine dell'avventura di "Coco" Gauff

Finisce negli ottavi di finale la grande avventura della 15enne Cori "Coco" Gauff. La giovane statunitense è stata battuta dalla romena Simona Halep con un doppio 6-3.

REUTERS/Andrew Couldridg
Simona Halep ferma la corsa del "Fenomeno" Cori Gauff....REUTERS/Andrew Couldridg

Tutti pazzi per Johanna Konta, 42 anni dopo Virginia Wade

Gli inglesi sono tutti pazzi per Johanna Konta, l'unica britannica rimasta in lizza. La 28enne inglese, numero 18 al mondo, passa ai quarti battendo 6-4 2-6 6-4 la ceca Petra Kvitová, due volte vincitrice a Wimbledon.
Johanna Konta sogna di ripetere l'impresa di Virginia Wade, ultima inglese a vincere Wimbledon, nel 1977...

Sorprende l'altra ceca, la 33enne Barbora Strýcová: battuta la belga Elise Mertens per 4-6 7-6 6-2.

A proposito di ceche: nel derby della Repubblica Ceca, la meno nota Karolina Muchová ha sconfitto la più celebre Karolina Plíšková, testa di serie numero 3, per 4-6 7-5 13-11, al terzo set.

Una passeggiata, invece, per Serena Williams: 6-2 6-2 alla spagnola Carla Suarez Navarro.

Tutto in discesa anche per Elina Svitolina: la tennista ucraina ha sconfitto la croata Petra Martic per 6-4 6-2.
Infine, passa ai quarti anche la cinese Shuai Zhang (6-4 1-6 6-2) sulla russa Dayana Yastremska.

Gli accoppiamenti dei quarti

Nella parte alta del tabellone, Williams-Riske e Konta-Strycova.
Nella parte bassa, Halep-Zhang e Svitolina-Muchova.
Si va verso una finale tra Serena Williams e una tra Simona Halep e Elina Svitolina.

[Tutti i risultati e i commenti sul sito ufficiale di Wimbledon.

](https://www.wimbledon.com/)

REUTERS/Carl Recine
La tennista inglese Johanna Konta.REUTERS/Carl Recine
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.