EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Congo: il TPI condanna un "orco"

Congo: il TPI condanna un "orco"
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Prima condanna per crimine di "schiavitù" sessuale

PUBBLICITÀ

Il Tribunale penale internazionale (tpI) de L’Aja ha condannato un ex signore della guerra del Congo, Bosco Ntaganda, per crimini di guerra e crimini contro l’umanità commessi nella regione dell’Ituri, ricca di oro e petrolio, durante il conflitto del 2002-2003.

I capi d’accusa, 18 in tutto, includono fra gli altri omicidio, stupro e schiavitù sessuale, un capo di condanna utilizzato per la prima volta dal tribunale. Ntaganda si era consegnato spontaneamente nel 2013 all'ambasciata americana sperando di evitare condanne.

I giudici hanno invece riconosciuto che la sua milizia si è macchiata dei peggiori crimini nei confronti di bambini, che venivano arruolati come soldati. I suoi legali hanno ricordato che anche lui è stato un bambino soldato, ma non è bastato. Ntaganda, soprannominato ‘The Terminator’, rischia l’ergastolo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Oms chiede scusa alle vittime di abusi in Congo

Repubblica Democratica del Congo, il portavoce dell'esercito: "Sventato un tentativo di golpe"

Elezioni in Ciad: risultati provvisori indicano Deby Itno vincitore, le denunce delle opposizioni