Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Il turismo spagnolo teme l'effetto Brexit

Il turismo spagnolo teme l'effetto Brexit
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L'estate a Barcellona è una delle prelibatezze più ambite dai turisti e il turismo in Spagna è da anni una fonte capitale di introiti. La congiutura europea e internazionale non è pero' delle più rosee. Santiago Aguilar, presidente dell'Associazione spagnola dei professionisti del turismo, spiega le sue fondate preoccupazioni.

Santiago Aguilar: Dobbiamo affrontare la rivincita dei nostri principali competitor come la Turchia o l'Egitto, la Tunisia, che, diciamo, ci hanno prestato negli ultimi anni i loro turisti, tuttavia, sebbene le località turistiche rivali si stiano riprendendo, gli indicatori ci mostrano che non stiamo andando male perché continuiamo a mantenere il nostro livello di affari nonostante la rimonta dei concorrenti.

La classifica 2017 dei paesi più amati dai turisti : Francia (86'9 milioni di turisti) / Spagna (81'2 M) / USA (75'9 M) / Cina (60'7M) / Italia (58'3 M)

La classifica 2017 dei paesi più gettonati dal turismo internazionale vede in testa la Francia, seguita proprio dalla Spagna gli USA, la Cina e quindi l'Italia.

La Spagna seconda destinazione mondiale

Nel 2017, la Spagna ha accolto quasi 82 milioni di turisti. Il Brexit è la sfida maggiore per l'Europa intera e i contraccolpi turistici non si avvertiranno solo in Spagna che già cerca di attrezzarsi per agevolare o compensare un possibile deficit di turismo dal Regno Unito.

Il peso economico del turismo iberico

Il peso economico del turismo in Spagna è enorme. L'anno scorso ha contribuito con 178 miliardi di euro al prodotto nazionale, pari all'11,8% del PIL, e ha generato 2,3 milioni di posti di lavoro.