Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: ergastolo all'infermiere killer Högel

Germania: ergastolo all'infermiere killer Högel
Diritti d'autore
REUTERS
Dimensioni di testo Aa Aa

I suoi colleghi in ospedale lo chiamavano "Resurretion Rambo" per quella straordinaria capacità nel rianimare i pazienti a cui lui stesso provocava arresti cardiaci. L'ex infermiere tedesco Niels Högel, accusato di 97 omicidi, reoconfesso di 55, si guadagnava cosi l'ammirazione di tutti. QUesto giovedi Il tribunale distrettuale di Oldenburg lo ha condannato all'ergastolo imputandogli l'assassinio di 85 persone tra il 2000 e il 2005. Si tratta della più lunga serie di omicidi del secondo dopoguerra in Germania.

Una follia omicida emersa nel giugno del 2005, quando fu sorpreso da alcune colleghe a d armeggiare in modo sospetto con la siringa di un paziente. Inizialmente fu accusato di omicidio colposo, poi l'accusa divento' omicidio e i casi diventavano sempre piu' numerosi.

La presidentessa dell'associazione che aiuta le vittime Petra Klein racconta: " Alcune persone sono venute da me perchè improvvisamente la polizia si è presentata alla loro porta dicendo che i loro cari deceduti forse erano state vittime di Högel e che i loro corpi dovevano essere riesumati. Una cosa incredibile per loro"

"Non possiamo calcolare esattamente il numero delle vittime - spiega Arne Schmidt il capo della commissione che si occupa delle riesumazioni dei cadaveri - Ce ne sono diverse che non sono individuabili, come ad esempio quelle che sono state cremate e che potrebbero essere state vittime di Högel ma che non sono mai stati esaminati"

L'uomo, 42 anni, era stato già condannato all'ergastolo per altri sei omicidi. quello appena conclusosi è il terzo processo a suo carico.