Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Germania: cominciato il processo all'infermiere killer

Germania: cominciato il processo all'infermiere killer
Diritti d'autore
Julian Stratenschulte/Pool via REUTERS
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

È iniziato questa mattina a Oldenburg, in Germania, il processo a Niels Hoegel, l'infermiere accusato di aver ucciso oltre 100 pazienti attraverso la somministrazione di medicinali nelle cliniche di Oldenburg, tra il 1999 e il 2002, e Delmenhorst, nel periodo tra il 2003 e il 2005.

Hoegel sta già scontando una condanna all'ergastolo. Nel 2015 infatti era già stato condannato per duplice omicidio e due tentati omicidi. Nel corso del processo aveva rivelato di avere indotto l'arresto cardiaco in circa 90 pazienti all'ospedale di Delemnhorst per poi provare a rianimarli e prendersi il merito di averli salvati.

Per la Procura, avrebbe agito per noia e allo scopo di mettersi in luce fra i suoi colleghi.

Stando alla perizia psichiatrica, Hoegel è affetto da disturbi narcisistici e ha una folle paura di morire.

Le sue vittime avevano fra i 34 e i 96 anni. Il processo è iniziato con un minuto di silenzio dedicato a loro. E sono 120 le persone che si sono costituite parte civile, per sapere cosa sia accaduto ai loro parenti. Hoegel ha ammesso i delitti, almeno quelli di cui, ha detto, di ricordarsi.