Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: nuove prove incastrano l'infermiere killer, che avrebbe ucciso almeno 84 pazienti

Germania: nuove prove incastrano l'infermiere killer, che avrebbe ucciso almeno 84 pazienti
Dimensioni di testo Aa Aa

Sarebbero 84 le vittime di Nils Högel, infermiere tedesco già condannato all’ergastolo nel 2015, per aver ucciso due pazienti e aver tentato di ucciderne altri due in un ospedale della Bassa Sassonia. La autorità, dopo tre anni di indagini e con in mano i risultati delle autopsie condotte su altri cadaveri, avrebbero ora le prove che gli omicidi commessi dal 40enne tra il 2000 e il 2005 sarebbero almeno 84. Nei corpi riesumati, sono state infatti trovate tracce di un farmaco che provoca l’arresto cardiaco. Secondo l’accusa, Högel iniettava il medicinale per poi provare a rianimare i pazienti, mostrandosi quindi come un eroe.