Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, perquisizione per l'ex ministro dell'Interno

Francia, perquisizione per l'ex ministro dell'Interno
Dimensioni di testo Aa Aa

La casa e l'ufficio di Gerard Collomb, ex ministro dell'Interno francese e attualmente sindaco di Lione, sono stati sottoposti a perquisizione nel quadro delle indagini su una presunta appropriazione indebita.

Secondo il settimanale satirico Le Canard enchaîné, che ha diffuso la notizia, l'ex ministro avrebbe favorito la sua ex compagna, dipendente comunale da trent'anni, affidandole incarichi lavorativi pagati con la "concessione di ore supplementari". La donna ora smentisce di aver ricevuto favori, dichiarando di percepire un salario inferiore ai 1500 euro al mese.

Collomb, che dopo la rottura con il presidente Macron e le conseguenti dimissioni dalla guida del ministero dell'Interno, punta a ricandidarsi a sindaco il prossimo aprile, sostiene che l'indagine amministrativa non è ancora giunta alle sue conclusioni e parla di uso strumentale della notizia a scopo di lotta politica.