ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Guterres, "Europa unita come antidoto al rischio di nuova guerra fredda"

euronews_icons_loading
Guterres, "Europa unita come antidoto al rischio di nuova guerra fredda"
Dimensioni di testo Aa Aa

Xenofobia e nazionalismo minacciano l'ordine globale proprio nel momento in cui le migrazioni e il cambiamento climatico pongono i governi di fronte a sfide cruciali. È il messaggio lanciato dal segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, ad Aquisgrana per ricevere il premio Carlo Magno, assegnato dal 1959 alle personalità che più hanno contribuito all'unificazione europea.

"Se vogliamo evitare una nuova guerra fredda, se vogliamo scongiurare uno scontro tra blocchi contrapposti - ha detto Guterres ritirando il riconoscimento - Se davvero si vuole costruire un vero multilateralismo serve un'Europa forte e unita, come pilastro di un ordine mondiale fondato sullo stato di diritto".

L'Onu è operativa in sedici operazioni di pace nel mondo: nove in Africa e tre Medioriente. In Europa sono in corso missioni a Cipro, dal '64, e in Kosovo dal '99.