ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Champions League: il miracolo del Tottenham

Champions League: il miracolo del Tottenham
Dimensioni di testo Aa Aa

Gol, emozioni, spettacolo. La seconda semifinale di ritorno di champions league ad Amsterdam tra Ajax e Tottenham è stata, se possibile, ancora più incredibile di quella tra Liverpool e Barcellona. Anche questa volta la rimonta è stata realizzata dalla squadra inglese che dunque raggingerà il Liverpool in finale a Madrid il prossimo primo di giugno.

Assoluto protagonista del match è stato il brasiliano Lucas Moura capace, con un tripletta, di ribaltare il 2 a 0 a favore degli olandesi con cui si era concluso il primo tempo. Il gol vittoria è arrivato al 96esimo.

"è in assoluto il momento migliore della mia carriera" ha detto il centrocampista a fine partita "all'ultimo minuto dovevamo provarci, io ero lì, mi è arrivato il pallone, l'unica cosa che potevo fare era tirare, quando ho visto che la palla era entrata è stato incredibile"

Sulla stampa inglese l'impresa è associata alla parola miracolo, gli Spurs infatti partivano dall'1 a 0 subìto all'andata a Londra.

Anche il tecnico del Tottenham Pochettino ha elogiato il brasiliano. "Ha segnato una tripletta, se i miei giocatori sono dei super eroi, lui è un super super super eroe, è stata una notte fantastica, una notte magica per lui"

Umore opposto in casa Ajax anche se le cose nei primi 45 minuti sembravano stare andando nella giusta direzione grazie ai gol di De Ligt e Ziyech.

"Qualche volta il calcio è bellissimo, altre volte è davvero molto crudele" ha detto il tecnico olandese Ten Hag "e noi stiamo vivendo proprio questo lato crudele del calcio. È dura ma dovremo abituarci e superare questa delusione, non sarà facile ma non abbiamo altra scelta".

Ironia della sorte nell'anno della Brexit saranno due squadre inglesi a giocarsi la vittoria nella massima competizione europea.