ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corea del Nord: il vertice Putin-Kim tra passato e futuro

Corea del Nord: il vertice Putin-Kim tra passato e futuro
Dimensioni di testo Aa Aa

Il nucleare e i rapporti con Washington sono al centro del bilaterale avvenuto tra il leader nordcoreano Kim King Un e il presidente Vladimir Putin a Vladivostok: nel loro primo faccia a faccia, i due capi di stato hanno convenuto su quanto necessario sia il processo di denuclearizzazione per il regime e il percorso di riavvicinamento a Washington.

"Sono certo che la vostra visita in Russia oggi ci aiuterà a capire meglio come possiamo risolvere la situazione nella penisola coreana e cosa può fare la Russia per sostenere le tendenze positive in atto", ha detto Putin, evidentemente impegnato a rinsaldare il rapporto di amicizia tra i due Paesi. Secondo Putin, la Corea del Sud è in "deficit di sovranità" in quanto non prende la decisione definitiva "per via dei suoi obblighi di alleato degli Stati Uniti". Putin ha fatto sapere che "la Russia continuerà negli sforzi per la riduzione delle tensioni nella penisola coreana". Dopo, i due - che hanno parlato anche della costruzione di un gasdotto dalla Russia alla penisola coreana e di un oleodotto - sono andati a cena.