EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Messner, una grande tragedia

Messner, una grande tragedia
"Alpinismo a quei livelli è follemente pericoloso"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLZANO, 19 APR - Reinhold Messner si dice molto scosso dalla morte dei tre alpinisti David Lama, Hansjoerg Auer e Jess Roskelley. "E' una grande tragedia, è terribile", dice il Re degli Ottomila all'agenzia di stampa austriaca Apa. Secondo Messner, che conosceva bene i due austriaci, Auer e Lama "hanno portato l'arte dell'arrampicata a nuove dimensioni" e avevano entrambi "un forte carisma". Soprattutto Auer, prosegue l'altoatesino, "era ai massimi livelli in tutte le discipline". Per Messner, l'incidente dimostra che l'alpinismo tradizionale a quei livelli "è follemente pericoloso". "Non è una questione di capacità, ma di fortuna o sfortuna", prosegue ricordando che "metà dei migliori alpinisti mondiali muore". "Questo tipo di alpinismo è affascinante, ma anche difficilmente giustificabile", conclude.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bangladesh: studenti non fermano la protesta, il governo estende il coprifuoco

Trump tesse le lodi di Putin, Xi e Orbán, sull'attentato: "Ho preso un proiettile per la democrazia"

Alta tensione tra Israele e Houthi: morti e feriti a Hodeida, abbattuto un missile dallo Yemen