ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Juventus saluta la Champions League, Ajax in semifinale

La Juventus saluta la Champions League, Ajax in semifinale
Diritti d'autore
REUTERS/Alberto Lingria
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Ajax torna leggenda ed elimina la Juventus dalla Champions League. Nell'altro match il Barcellona si qualifica per le semifinali eliminando il Manchester United. Nella partita di ritorno dei quarti i blaugrana si sono imposti 3-0 sui Red Devils grazie alla doppietta di Messi e alla rete di Coutinho. All'andata in Inghilterra era finita 1-0 per i catalani.

La Juventus saluta la Champions League. I bianconeri sono stati eliminati dall'Ajax, battuti 2-1 (1-1) nella gara di ritorno dei quarti di finale allo Stadium di Torino, dopo l'1-1 dell'andata ad Amsterdam. Alla rete di Ronaldo replicano Van de Beek e De Ligt, che trascinano gli olandesi in semifinale.

Messi dà spettacolo

Un Messi in versione super, autore di una doppietta, e Coutinho hanno regalato il successo ai blaugrana, che adesso aspettano la vincente di Liverpool e Porto, che si affronteranno domani.

La 'Pulce' è in serata di vena già dopo 16', con un'azione delle sue - saltando uomini come birilli - batte David De Gea con una grande conclusione. La rete dei catalani interrompe il predominio degli inglesi che avevano colpito anche al traversa di ter Stegen con Rashford. Il raddoppio arriva al 20', grazie ancora a Messi che si libera di Jones e, di destro, beffa De Gea, che questa volta ci mette del suo e si lascia sfuggire il pallone dalle mani. La sfera gli passa anche sotto il corpo e rotola nella porta sguarnita. L'uno-due della 'Pulce' annichilisce i 'Red Devils', che non riescono più a riportarsi in avanti, lasciando il comando delle operazioni della formazione di Ernesto Valverde.

Bisogna tuttavia aspettare il secondo tempo per assistere al tris dei catalani, che fanno centro con il brasiliano Coutinho, che batte De Gea - questa volta incolpevole - con una conclusione precisa e potente che manda il pallone sotto l'incrocio dei pali. È il gol della sicurezza, che dà al Barcellona la certezza assoluta della semifinale